username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I Miei Versi Inutili

Ecco i miei ultimi e inutili versi,

ma perché versare altro sangue

e dare la mia carne in pasto ai leoni?

E perché mai dovrei subire il dito avverso della folla?

Non volli mai esser gladiatore,

né mai intesi domar le fiere!


Darei un senso a tutto questo se potessi,

ma sento bramoso il fiato delle belve

e l'umido oscuro delle fosse.

Del resto potrei finire come cominciai,

col buio!


Ma quel senso di una rosa sulla neve?


"La luce dal cielo confusa

opaca negava la sera

mute le tremule foglie,

lieve il silenzio,

pioveva"

 

14
11 commenti     8 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

8 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • AlfaCentauri il 21/06/2013 22:36
    Questo accade perché BASTA POCO, PER CHI HA UNA Personalità SENSIBILE E SIA un osservatore che va al di là della semplice apparenza, a far emergere il tutto. Questo accade perché se ci tenessimo tutto dentro nessuno avrebbe nulla da leggere e gli scrittori, quando sanno intrattenere, lo fanno perché una rosa sulla neve, aveva bisogno di essere celebrata.
  • Anonimo il 20/05/2013 17:26
    Il testo s'incentra sulla possibilità e verità poetica. Come afferma Heidegger, l'essenza della Poesia è l'instaurazione [Stiftung] della verità. Non c'è poesia che possa considerarsi scevra dal significato profondo. Essa reca il senso di una ricerca, di un fine più complesso. Un testo che va oltre e sa rivelare le incertezze del poeta, i dubbi esistenziali che riguardano il poetare, il vivere in senso lato. Una chiusa sorprendente. Sublime.
  • Anonimo il 18/05/2013 16:36
    Appena ho letto il titolo, mi sono detta: " Eh no, che dice Giama?" I versi di Giama, sono straordinari e molto profondi come pochi. Sono perle da conservare con cura perchè sono scritte col cuore e "sangue" di un vero poeta, si percepisce leggendo i tuoi versi.
    "Ma quel senso di una rosa sulla neve?"... sì, la rosa sulla neve dà un senso di solitudine, di gelo intorno a lei.
    Ma pensiamo invece alla meravigliosa rosa sulla neve, che stupore e allegria può suscitare in noi, ovviamente per chi è in grado di osservarla e apprezzarla e dovremmo dirle ancora grazie di aver fiorito intorno a tutto quel gelo... dà un senso di calore e... poesia.
    Tutto ha un senso Giama, e niente è inutile per chi ci mette il cuore, l'anima, il sangue in tutte le cose.
    Forse sono andata fuori tema, ma mi è venuto questo pensiero.
    La chiusa è splendida, come lo è tutta la poesia.

    Grande Giama!
  • antonina il 18/05/2013 08:28
    bellissima poesia, la poesia è sogno.. una luce nel buio cammino della vita.. certamente il poeta dona a se stesso e agli altri, quella ricchezza d'emozioni come quel brivido che mi ha scatenato l'immagine di una rosa magari rossa sulla neve.. La chiusa è splendida..
  • Anonimo il 18/05/2013 08:28
    Col tuo consueto stile sobrio, essenziale e di alta poesia, hai espresso il tuo giusto e condiviso sentire.
    Le tue parole, mi hanno fatto venire in mente queste parole di Matteo " ... non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi", che magari non c'entrano con l'argomento, ma di significato, senz'altro simile.
    In effetti, si scrive per il piacere di scrivere, ma anche per il piacere di essere letti. Purtroppo, siamo esseri tendenti all'appiattimento, all'uniformità e al colore freddo dell'incolore, in cui il caldo e il colore espressi dalla diversità, dal sentimento, dai contenuti, vengono guardati con sospetto, forse pure con invidia, e non con curioso desiderio di cogliere il significato e di crescita.
    Pur comprendendo e condividendo il tuo sentire, t'invito a continuare a scrivere. Fallo per te stesso e per quei pochi che lo apprezzano, al di là del commento di occasione, di tanti altri.
    Buona domenica Già!
  • Antonio Garganese il 18/05/2013 08:21
    Per mostrare la propria forza il luogo comune dice che bisogna domare le belve. E se anche ascoltare e cogliere il silenzio della pioggia fosse un equivalente segnale di grandezza? Complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 18/05/2013 07:49
    Il Poeta come il Gladiatore... mette a nudo la sua anima... ed in gioco la sua vita... ma in fondo chi è glielo fa fare... eppure i suoi versi... sono stati utili... hanno accompagnato il cammino dell'uomo... dandogli la visione di un sogno...
    per continuare a scrivere... a lottare...
    per dar un senso... ad una rosa sulla neve...
    Sublime Giamà...
  • Rocco Michele LETTINI il 18/05/2013 00:41
    VERSI INUTILI PERCHÈ NON MEDITATI DA UN CUORE ALTRUI... ASSENTE, CHIUSO, DI PIETRA...
    VERSI PENSATI DIVERSAMENTE DA UN POETA SCHIETTO, SINCERO, AMANTE DE LA VITA... CHE RITROVA POI SOLO UN BUIO OPPRIMENTE E CIECO IN UN CAMMINO PEI TANTI OSTACOLI D'INCIAMPO... ENCOMIABILE SEQUELA GIA'

11 commenti:

  • Vincenza il 22/05/2013 11:59
    Bella e raffinata poesia; personalmente credo che i versi rapprentano l'uscio socchiuso che ci permette di stare con gli altri mantenendo la nostra riservatezza.
  • Anonimo il 20/05/2013 19:02
    quanta saggezza in queste parole... un cuore obile che si esprime in questa sublime poesia... ovviamente sposo gli altri commenti bravo giacomo...
  • karen tognini il 20/05/2013 07:09
    Chiusa fantastica da Antologia... sei bravissimo.. versi che imprigionano l'anima tra i petali di quella rosa sulla neve...
  • loretta margherita citarei il 19/05/2013 17:52
    eccellente testo, applausi , bellissima
  • denny red. il 18/05/2013 19:33
    Ma perchë..
    Del resto potrei..
    Ma quel senso di una
    rosa sulla neve?
    .. Lieve il silenzio,
    pioveva.
    Splendida!!! Giama Bravissimo!!!
  • Alessandro il 18/05/2013 17:52
    Non così inutili, a quanto vedo. Parole come scrosci di pioggia.
  • Don Pompeo Mongiello il 18/05/2013 15:30
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua straordinaria davvero!
  • Elisabetta Fabrini il 18/05/2013 14:04
    La chiusa vale tutta la poesia... sei bravissimo Giacomo!!
    Un piacere leggerti, sempre.
    un abbraccio!!
  • stella luce il 18/05/2013 11:44
    Che importa essere gladiatore o domatore... che importa se i vdrsi saranna capiti o saran serviti... il poeta sei tu i versi sono tuoi ed il resto poco conta... ed una rosa sulla neve serve a riscaldare il cuore... scrivi... e scrivi... il resto nn conta
  • roberto caterina il 18/05/2013 04:58
    I versi non sono mai inutili, come del resto non sono mai utili. Accompagnano, come dici, lievi il silenzio.
  • Simone Scienza il 18/05/2013 01:14
    Inutile è il silenzio, ma non parlo del silenzio donato al pensiero che muove gli uragani, parlo del silenzio che addensa gli stagni e fa affordare i sogni... FORZA Giacomo ce la devi fare!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0