PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le lacrime del vulcano

Vedi il vulcano lontano
fuoco, lava, ansia e paura
ma stà parlando un linguaggio

antico come l'inizio del mondo.
Se lo ascolti lo senti che piange
conosce lo stato di madre terra

e le sue lacrime sono lapilli
di rabbia, e di impotenza.
Restiamo ancora qui

per un momento soli
e abbracciamoci, sereni
solo così riprendo

il senso di esser umano
e dell'amore.
Poi ascolto il nostro respiro

e all'orizzonte illusioni,
ma questo contatto di labbra
mi porta magiche visioni.

E poi, uno strano fuoco infernale
come fossi quelle montagana ferita
mi sento vivo da star male

E l'orizzonte è da esplorare,
da ora per e continuare a cercare,
camminare nonostante tutto,

la lava vicino a raggiungerci
con un salto mi trovo energia
e tu sei mia, anzi no.

Mi guardi coi tuoi occhi dicendo
l'amore dalla terra và sfuggendo
seguiamolo insieme, adesso

ti seguo, d'istinto puro spirito
ti seguo felice, e mi sento libero.

 

6
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/05/2013 19:03
    Bella poesia dove l'amore culmina nella metafora del vulcano.
  • Vincenzo Capitanucci il 19/05/2013 17:00
    Ascolta l'antico linguaggio della Terra...è il fuoco di un vulcano... che ha voglia di esplodere nella luce del sole...

    Fantastica Raffaele... una forza primordiale..
  • Rocco Michele LETTINI il 19/05/2013 12:14
    Le stille del vulcano in una metafora caratterizzano un eterno sentimento d'amore... Pregevole il distico di chiusa...

4 commenti:

  • Anna Raccardi il 24/05/2013 14:39
    Raff poesia molto bella specialmente la chiusura ti seguo felice e mi sento libero complimenti
  • Alessandro il 20/05/2013 16:52
    Figura davvero originale, questo vulcano che butta lacrime incandescenti.
  • Anonimo il 19/05/2013 12:56
    bella... metafora Raf... spirito libero per poter spaziare tra le braccia dell'amore... intensa e sentita bacione...
  • karen tognini il 19/05/2013 11:56
    ti seguo, d'istinto puro spirito
    ti seguo felice, e mi sento libero.

    Mi è piaciuta moltissimo... bravo bravo Raffaele!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0