PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia dispensa

Aprire la dispensa e coglierla tra i suoi pensieri
mentre si arrovella i barattoli,
farine che accolgono gli oli con qualche lacrima,
onorando l'energia di quelle mani
che sono e resteranno la pasta del miei teneri preziosi.

 

6
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • agave il 20/05/2013 20:56
    Non so dirte quanto questa tua poesia sia delicatamente sovversiva e dolcissima, complimenti!
  • Alessandro il 20/05/2013 16:45
    Una dispensa con gli ingredienti giusti, come la nostra mente. A volte bruciamo o scordiamo il sale. Bella
  • Vincenzo Capitanucci il 20/05/2013 08:40
    La dispensa... pensa... mentre mio arrovello... fra i suoi barattoli... cosa fa questo Tipo... con l'energia delle sue mani...
    la pasta focaccia... di una bella Poesia..
    Ciao Simone...

3 commenti:

  • - Giama - il 20/05/2013 12:55
    i ricordi, i pensieri che ne derivano, sono la nostra grande ricchezza; è magnifico farne tesoro, custodendoli nello scrigno del cuore, ma anche sfoggiarli e offrirli nella tavola quotidiana della vita come degno pasto...
    Grandioso Sim!
    ciao Gia
  • Ada Piras il 20/05/2013 07:19
    Bella, dolcemente casalinga.
  • loretta margherita citarei il 20/05/2013 05:04
    molto originale apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0