PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cinque

Come un uncino
Immortali un numero
Nato da coppia tre e due.
Quindi da padre
Usufruisci l'onore
E il sei ti disereda.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Questo è un SEDOKA più Acrostico dedicato a Tabellina.


1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • loretta margherita citarei il 20/05/2013 15:48
    bravissimo don applausi
  • Vincenzo Capitanucci il 20/05/2013 15:21
    Cinque - Quattro - Tre - Due - Uno...è fatta... siamo tornati dal Padre...

    Bravo Don... nel contare alla rovescia.. la Tabellina di Tabellina mi sfugge... indagherò... su questo ultimo lato di un dadò... lol..

3 commenti:

  • tabellina il 25/05/2013 10:48
    Piaciuta! Un bel gioco
  • laila il 20/05/2013 18:22
    Cinque gia' son tanti! Un padre guarda cinque ma cinque non guardano un padre. Ciao
  • - Giama - il 20/05/2013 17:01
    Grande Don, il 5 è l'essere perfetto nato dall'unione tra maschio e femmina (3 e 2);rappresenta l'unione tra centro ed equilibrio e come un uncino li lega a sè.
    Pensiamo ai sensi...
    il sesto va oltre!

    Grande Don!

    ciao Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0