accedi   |   crea nuovo account

L'Archetipo della Qua-(e)ternità o il diario di un pazzo

L'Anima

Un sale
sciolto
nell'acqua

non lo puoi vedere

ma
se assaggi l'acqua
sai che c'è

solo lì
l'infinito

in una sospensione di pensiero

trova riposo


*

Il Sé mentale

Dove
c'è
una minima pozzanghera

d'acqua

la luna
specchia il suo bel viso

ed a Sé
in trasparenze di luce

l'anima dell'acqua attira

*

Il Cuore

Giorno
per
giorno

costruisco
il palazzo del mio Amore

su un cristallo di sole

12

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Mi scuso con Voi se qualche immagine è estrapolata dal buddismo cinese... ma per i Cinesi al contrario di noi occidentali non vi è nessun plagio nel copiare un concetto Quaternità è di Jung


4
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/05/2013 20:15
    Geniale come sempre bravissimo un caro abbraccio Vincenzo!!
  • Rocco Michele LETTINI il 20/05/2013 19:16
    Non so che premio ti darei per quanta cultura semini quotidianamente... SEI INIMITABILE VINCE'...

4 commenti:

  • Tullio il 31/01/2014 13:34
    Meglio un pazzo di spirito che uno spirito da strapazzo... quindi signor pazzo Vincenzo continua questa pazzia che spiritosamente di pazzia ci impazza.
  • Anonimo il 20/05/2013 19:45
    Intressante Vincè... ma quante cose sai?
    Bravo come sempre!
  • gio porta il 20/05/2013 18:07
    Interessantissima visione. Mi piace.
  • loretta margherita citarei il 20/05/2013 15:50
    molto intensa, belli i concetti della filosofia cinese, bravo cap

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0