PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A Mia Nonna

…….. Sono le parole che non ti ho detto
che vorrei tu, ascoltassi,
Sono i giorni nei quali ti sei sentita triste,
che vorrei averti abbracciata
Sono la tua ironia, le tue confidenze i tuoi ricordi,
che vorrei diventassero il sole del mattino
Sono le tue paure
Che vorrei quietare
Sono le infinite incertezze del tempo
che vorrei rendere più dolci
Sono l'orgoglio che pori nell'anima
che vorrei tenere con me
Le parole che non ti ho detto?
sono l'orma che lasci nel mio cuore
Sono l'amore che mi hai insegnato
sono il vigore della tua presenza
Grazie nonna!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • egidio il 07/05/2016 23:32
    Scrivi in modo semplice ma profondo, immediato e mai banale...
  • Emiliano Francesconi il 23/11/2013 13:23
    "Sono le infinite incertezze del tempo
    che vorrei rendere più dolci" fantasticamente brava e grazie per questa melodia d'amore!!!!!
  • aurora marella il 08/11/2007 12:06
    un'opera a caso..è è uscita questa.. non un caso ma una coincidenza. sono andata a trovare i miei nonni che mancano da 10 anni.. che mi hanno cresciuto.. che ho amato e che mi mancano tanto.. verso cui ho rimpianti.. non ero mai mai andata da loro.. mi sono ricordata tante cose tanti volti e le loro voci.. grazie aurora
  • laura cuppone il 26/08/2007 11:04
    Vittorio occupi uno spazio di commenti non tuo per scopi personali...
    lo dicevo che non eri solo un gaffeur!!!
    L
  • Barbara Turco il 25/08/2007 23:05
    Gia' lo credo anch'io, ciao Lisa
  • Barbara Turco il 25/08/2007 21:25
    Gia' lo credo anch'io, ciao Lisa
  • Barbara Turco il 24/08/2007 15:26
    perdonami caro Vittorio sei un illuso se pensi che il futuro migliori... finchè ci saremo noi almeno!!!!!!!!!!!!! L'unica energia che dovremmo sfruttare "ma oggi "e' l'intelligenza che sembra essere nella mente di pochi
  • Barbara Turco il 24/08/2007 14:28
    Tre sono le dimensioni temporaliassato Presente Futuro;di questi solo il passato ci appartiene veramente! "Seneca".
    Caro Vittorio la tolleranza e la capacita di amare il passato è una virtu' che appartiene a pochi. Mia nonna aveva 101 anni quando è morta, la sua mente girava a 360° e soprattutto mi aveva insegnato che si poteva guardare le persone partendo dalla loro ignoranza per capire quanta strada si era percorsa... ci vuole tanta umilta' e molta grinta per poter diventare un po come lei!
  • Barbara Turco il 24/08/2007 14:24
    Tre sono le dimensioni temporaliassato Presente Futuro;di questi solo il passato ci appartiene veramente! "Seneca".
    Caro Vittorio la tolleranza e la capacita di amare il passato è una virtu' che appartiene a pochi. Mia nonna aveva 101 anni quando è morta, la sua mente girava a 360° e soprattutto mi aveva insegnato che si poteva guardare le persone partendo dalla loro ignoranza per capire quanta strada si era percorsa... ci vuole tanta umilta' e molta grinta per poter diventare un po come lei!
  • Barbara Turco il 24/08/2007 14:09
    Tre sono le dimensioni temporaliassato Presente Futuro;di questi solo il passato ci appartiene veramente! "Seneca".
    Caro Vittorio la tolleranza e la capacita di amare il passato è una virtu' che appartiene a pochi. Mia nonna aveva 101 anni quando è morta, la sua mente girava a 360° e soprattutto mi aveva insegnato che si poteva guardare le persone partendo dalla loro ignoranza per capire quanta strada si era percorsa... ci vuole tanta umilta' e molta grinta per poter diventare un po come lei!
  • Barbara Turco il 24/08/2007 14:09
    Tre sono le dimensioni temporaliassato Presente Futuro;di questi solo il passato ci appartiene veramente! "Seneca".
    Caro Vittorio la tolleranza e la capacita di amare il passato è una virtu' che appartiene a pochi. Mia nonna aveva 101 anni quando è morta, la sua mente girava a 360° e soprattutto mi aveva insegnato che si poteva guardare le persone partendo dalla loro ignoranza per capire quanta strada si era percorsa... ci vuole tanta umilta' e molta grinta per poter diventare un po come lei!
  • laura cuppone il 24/08/2007 10:34
    mi spiace per te Vittorio... che tristezza considerare qualcuno che ha generato chi ha generato te come una rompipalle da emarginare...
    davvero che tristezza.. ciao L
  • laura cuppone il 14/08/2007 21:16
    nonna... madre mia... mia mentore... mia dolce compagna... mio amore grande... proteggi ancora le mie ali dall'oscura notte e regalami preghiere sotto timidi pergolati...
    insegnami ad amare Dio e il suo volere a rispettare...
    il mio fiore per te..
    sempre vivo... come il mio essere così come sono, tutto ti devo!!!


    bella dedica ad una delle persone più importanti nella vita di ognuno di noi!!!
    grazie
    L
  • Anonimo il 12/08/2007 20:52
    Bella dedica alla propria nonna, figura importante nella nostra vita. Ciao Barbara
  • sara rota il 12/08/2007 20:27
    Bellissima, mi ha commosso facendomi ricordare la mia cara nonna che da 9 anni non c'è più, ma che ogni mi sento accanto, come se non fosse mai "andata via".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0