accedi   |   crea nuovo account

Chiudi gli occhi

Chiudi gli occhi
guarda
nel buio che ti entra
osserva
I passi della vita che ti vive,
le tracce passate indifferenti
i segni lasciati in ogni dove
sospendi
spezza
muta
Apri le braccia e accogli le folate di vento
che portano il sale
nei pugni raccogli il sole
e ancora guarda nell'oscura parte di te la direzione
mentre lungo i binari passano della storia le stazioni
e l'ombra dipinge a tratti la luce
Si, proprio lì dentro il bosco dell'iride
dove s'aprono verdi le praterie
del confine primo...
il volo
Aprili ora
vedi?
come anche l'illusione è reale
nel tempo che tu e solo tu scrivi
nel battito d'ali
lo scatto di immenso

 

7
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/05/2013 11:23
    Sensazioni tra realtà e illusione, anch'essa, quest'ultima, come elemento di realtà.
    Versi molto belli!
  • Vincenzo Capitanucci il 22/05/2013 05:48
    Nel buio che Ti entra... osserva la luce.. sospendi... spezza.. muta le sue lance...

    Bellissima Essen... la vita Ti vive... ed in ogni dove... lascia un segno... a Te di coglierlo..

8 commenti:

  • laura il 26/05/2013 22:00
    bella!" Apri le braccia e accogli le folate di vento
    che portano il sale
    nei pugni raccogli il sole"
    una sensazione di libertà, abbracciare le folate di vento, sentirlo sul corpo e respirarlo, e stringere il calore del sole, tenerlo dentro di noi.. il suo calore e la sua energia! Mi è piaciuta molto brava! un saluto
  • - Giama - il 23/05/2013 21:52
    Molto bella, quasi passionale direi.
    Fluenti i versi, penetrano nel profondo, invadono e catturano tutto ciò che investono...
    Così vedo l'ispirazione: vera, spontanea e sconvolgente, passionale!

    Ottimo stile!
    Complimenti!

    Già
  • Alessandro il 22/05/2013 23:45
    Atmosfera che vira verso la sensazione del sublime. Forse è da aggiustare la distribuzione dei versi.
  • Anonimo il 22/05/2013 19:58
    Molto bella e coinvolgente. Complimenti Essen.
  • Anna G. Mormina il 22/05/2013 10:42
    ... "nei pugni raccogli il sole,... e l'ombra dipinge a tratti la luce",...
    Chiudere gli occhi e pensare alla nostra vita... (vorremmo fosse migliore)
    ... ed ecco percepire emozioni, sentire la voglia di aprire le braccia, riempire i pugni di sole...
    ... riaprire poi gli occhi, e accorgersi che ciò che si è provato, era realtà, anche se vissuta in un immenso attimo...
    ... splendida poesia, brava Rosa!!!
  • loretta margherita citarei il 22/05/2013 09:52
    intensa molto bella complimenti
  • bruno guidotti il 22/05/2013 08:40
    Bella poesia ricca di suggestive rime, brava.
  • gio porta il 22/05/2013 07:41
    ( La contrapposizione, il fuori ed il dentro, quello che è e quello che vorremmo fosse. ) Mi piace.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0