PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In continuazione de l'osteria

Osteria numero quattro,
para ponzi ponzi o,
fra le coppie io m'incanto,
ogni due
paracule assai sono,
para ponzi ponzi o;
osteria numero cinque,
de l'uncino
ce ne famo cinque,
e rimanemo
come Lucino
a far solo lumino,
para ponzi ponzi o;
ma de lo sei
non c'è parola
poiché
non semo coglioni,
para ponzi ponzi o.

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • luca il 22/05/2013 21:19
    divertente e molto molto bella bellissimo stile quasi musicale mi piace

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0