username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rivoli...

Rivoli profumati di dolcezza,
potrebbero condurti nel mio mondo;
rabbie immotivate di sconcezza,
io temo, ti allontanino dal mio cuor giocondo;
l’amor “cortese” in madrigali e versi,
ti porto, declinando verbi sempre diversi,
bambina, musa gentile, amica sincera!

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 23/05/2008 18:49
    amabile come chi l'ha scritta... ma sei tu? da scherzo ciaoooooo
  • Simone M. il 13/05/2008 16:05
    Decisamente deliziosa, ha un non so che di Ottocento romantico. Potrei invidiare di non averla scritta io. Complimenti.
  • marilena rimpatriato il 04/09/2007 11:25
    Leggendo i tuoi versi non posso non pensare ad un poeta d'altri tempo che nasconde dentro di se sentimenti di nobiltà d'animo non comuni che non possono non incantare chi legge. È bello ci siano ancora persone così!
  • Riccardo Brumana il 02/09/2007 03:42
    deliziosa
  • Anonimo il 26/08/2007 23:06
    Si ha proprio un profumo antico, romantica e delicata. Bravo Gigi
  • laura cuppone il 26/08/2007 13:29
    C'è profumo di medioevo, di poeta gentile... il poeta vuol condurre nel suo mondo la dama e farla sentir tale..
    delicata e aggraziata..
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0