username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La fine d'un amore

Là, dove si ergeva un fiore,
ora c'è solo erba calpestata.
Il ritratto di un amore
che muore,
il dolore che trattiene il fiato,
il battito del cuore
che paralizzato
non fa rumore.

La dove si ergeva un fiore,
ora c'è l'assenza del passato.
Così sopravvive l'anima
di chi è stato abbandonato.

Folle é il pensiero, immune
da ogni contagio armato,
si spinge dal mare al fiume
a ritroso, tutto d'un fiato,
a cancellare il vento
che odora di passato,
per fare di quel momento
solo un pezzo di vita andato.

 

4
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 26/05/2013 18:42
    La fine di un amore è sempre intrisa di grande dolore... per fortuna il tempo lenisce le ferite.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/05/2013 15:34
    Il capolinea d'un amore che lascia solo tracce di malinconia...
    Profondo verseggio...

4 commenti:

  • Anonimo il 27/05/2013 09:42
    Poesia profonda e sentita. Molto bella.
  • Alessandro il 27/05/2013 00:11
    Un pensiero divenuto folle dopo aver perso un pezzo. Ci si affretta a cancellare ricordi che potrebbero farci soffrire. Ottima
  • loretta margherita citarei il 26/05/2013 19:32
    molto apprezzata complimenti
  • Anonimo il 26/05/2013 14:08
    ... solo un pezzo di vita andato... importa solo che "allora" si fosse sinceri.