accedi   |   crea nuovo account

Piccole gocce

Cadono
stille di pioggia
su un amore concreto
fiducioso e discreto.

Un poeta mai nato
non le sa raccontare
scivolando impacciato
ti saprà solo amare.

Riscattando le vuote parole
di chi non sa capire
la purezza di un bambino
che fa il gioco della morra
e non vuol far la guerra.

 

4
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 28/05/2013 08:12
    Veramente un bel poetare questo tuo. Complimenti!
  • silvia leuzzi il 27/05/2013 11:20
    Tutti i semi che compongono questa lirica dipingono te, buon amico, che della vita sai cogliere la semplicità di piccoli gesti e di grandi sentimenti vestiti di leggerezza. Sempre s'ode il canto di questo bimbo attempato che aleggia nel tuo animo e che bontà sua e per gioia nostra, non invecchia mai. Ciao
  • luca il 26/05/2013 22:05
    gocce allegorie di un'intera vita, bravissimo!!

5 commenti:

  • Anonimo il 27/05/2013 10:26
    Bei versi Antò, per la profondità e contenuto.
  • stella luce il 27/05/2013 06:43
    Bei versi... qui vi è un poeta nato dal un grande amore per l amata e per quel bambino che vuol giocare e nn far la guerra...
  • Alessandro il 27/05/2013 00:16
    Versi dal sapore dolceamaro. Il poeta come un fanciullo che vive d'amore discreto.
  • laura il 26/05/2013 21:25
    bella! hai raccontato l'amore! Il bambino che gioca a morra, che non vuole la guerra, ma vuole solo la pace e l'amore! Mi piace l'imagine del poeta mai nato, che anche se non sa raccontare, sa amare, conosce questo sentimento che è il motore del mondo! Alle volte basta saper amare per spiegare mille parole incomprensibili! bella Antonio! un grande abbraccio
  • Anonimo il 26/05/2013 21:06
    Molto bella; come la pioggia lieve che delicatamente cade sull'amore. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0