PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Corri, finto amore!

Dolce vento non più lodato
trasporta alla deriva
parole ormai troppo futili
per essere udite da teneri boccioli
sognanti quel sentimento
che mai sarà permesso loro!
Brezza divina,
unica testimone di quel Vero Amore,
raccontami la sensazione
del sapere veritiere tali parole!
Fedele compagno frusciante,
ultimo sapiente,
prometti l'imminente ritorno
di quel paradiso
dalla gioventù perduto!
E se non sei in grado
di una simile promessa,
non abbandonarmi,
io posso amarti...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Sergio Fravolini il 15/08/2010 12:37
    Una grande speranza.

    Sergio
  • Flavio Burni il 17/09/2008 22:03
    Bellissima poesia. Speranzosa e nostalgica. Complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/07/2008 08:58
    Stupenda... brezza divina... in promessa di paradiso... amore...
  • Emanuele Zanetti il 07/01/2008 02:16
    Io non posso sapere cosa significhi per te questa poesia... ma come lo interpretata io... mi piace
  • Umberto Briacco il 17/12/2007 15:00
    Ben scritta. Forse un po' troppo altisonante per i miei gusti. Mi sfugge il significato sul finale.
  • Antonio Pani il 04/09/2007 11:24
    Seduto, ascolto il vento, e sento l'amore. Questa è l'immagine che il tuo scritto mi trasmette. "... unico testimone di quel Vero Amore..." un verso importante. Mi piace, brava, complimenti. A rileggersi, ciao.
  • roberto mestrone il 26/08/2007 21:09
    Quest'amore non sembra poi tanto... finto...
    Brava Queen!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0