PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Partenope

De lo Fera re
figlia fuit,
vergine e bella,
ne li mari nostri
como Sirena
parve,
e Napoli tutta
ne la su' maestate
surse.

 

4
5 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 29/05/2013 14:30
    COSTRUTTO ENCOMIABILE DON...
  • Anonimo il 29/05/2013 12:18
    Una lode a celebrare la maestosa bellezza di Napoli, che la rende una città unica al mondo. Complimenti.
  • Anonimo il 29/05/2013 12:04
    E ancor oggi, a Napoli, le sirene son di Casa, specie quelle blu lampeggianti.
    Bravissimo come sempre don!
  • Vincenzo Capitanucci il 29/05/2013 11:43
    Bellissima Don... Napoli... ha per origine... il canto di una Sirena... e la canzone napoletana è apprezzata... in tutto il mondo...

5 commenti:

  • - Giama - il 29/05/2013 20:13
    Un'altra mirabile dedica, complimenti Don, ottima per la concretezza poetica!
    Ciao
  • Anonimo il 29/05/2013 18:42
    sempre raffinato, sensibile... con uno stile inconfondibile...
  • loretta margherita citarei il 29/05/2013 17:05
    partenope la sirena di ulisse piaciuta
  • essen rosa il 29/05/2013 14:49
    mi piace il tuo scrivere.. complimenti
  • Anonimo il 29/05/2013 13:36
    Mi piace molto. Il tuo è un linguaggio che rende particolari le tue poesie. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0