accedi   |   crea nuovo account

Visioni infantili

A piedi scalzi
pe' li verdi prati
scorrazzavo
e felice ero;
quando stanco
poi cadevo,
su lo azzurro cielo
mostri de ogni forma
io vedevo,
ma in realtà
solo nuvole passeggere
erano.

 

4
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 31/05/2013 01:54
    Le nuvole... ora cavalli impazziti nella nostra infantile fantasia... dopo draghi sputanti fulmini... e poi pecorelle... rientranti nell'ovile... di un cielo sereno...

    Sempe bravo Don... dar torto... a chi diceva che la fantasia... e la creatività... si perdono invecchiando...
  • Alessandro il 30/05/2013 20:27
    La fantasia al suo culmine nell'infanzia, quando cose semplici prendono la forma dei nostri sogni e paure.
  • loretta margherita citarei il 30/05/2013 19:13
    erao bei tempi, piaciutissima
  • Rocco Michele LETTINI il 30/05/2013 18:18
    UN FANTSTICO VERSEGGIO DILIGENTEMENTE FORGIATO...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0