accedi   |   crea nuovo account

Dietro quella tenda virtuale

Bigattini di idee,
come burattini d'anima,
lasciano segni indelebili
su volti incolori,
trasparenti come monitor.

Dietro quella tenda virtuale
cade a pezzi la dignità umana,
perdono peso i valori,
che scricchiolano, come cimici,
sotto i piedi della storia,
lasciando una lunga scia di sangue
d'incoscienti innocenti

 

4
6 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/06/2013 14:05
    d'accordo a metà... comunque ottima poesia!
  • ciro giordano il 31/05/2013 22:14
    traspare compassione, alla fine, ( incoscienti innocenti) per un mondo così vuoto che pure hai saputo inquadrare così bene... sono d'accordo con te, mi pare chiaro...
  • Raffaele Arena il 31/05/2013 11:51
    Una poesia mi par di capire in cui tu voglia rappresentare/ti come l'essere umano sia stritolato, sopratutto in campo medico, da una tecnologia e un progresso unidirezionale che se non usato con umanità e sapienza fa soltanto danni.
  • luca il 30/05/2013 22:48
    bellissima poesia, bravissima, complimenti
  • Alessandro il 30/05/2013 22:24
    Dietro una tenda d'apparenze, dove tutto è lecito. L'incoscienza dell'inconsistenza. Ottima

6 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 01/06/2013 13:16
    Vera e piena di trasparenza e schiettezza. Mi piace molto!
  • silvia leuzzi il 31/05/2013 16:46
    Oddio Raffaele di medico ho visto ben poco ahahhahah. A meno che non vogliamo entrare nel merito della psichiatria. Ma se tu l'hai letta così va bene lo stesso. La poesia ha il suo massimo valore, almeno per me, quando la mente altrui la calza al suo pensiero, al di là delle intenzioni dell'autore. Non credi? Ciao e grazie di avermi letto
  • Anonimo il 31/05/2013 08:50
    Bigattini, burattini, cimici della peggiore specie.
    Brava Silvia, larve insetti e pupazzi in un mondo di teatranti che procurano il peggior devasto. Idea geniale.
  • silvia leuzzi il 31/05/2013 08:07
    Grazie a tutti per i commenti
    Cara Sabrina questo tipo di amori secondo me provocano solo amarezze profonde, senso di frustrata solitudine... per me l'amore è ciccia... perdonami ahahahhahah
  • Anonimo il 31/05/2013 00:16
    a volte ci si può anche innamorare attraverso un monitor basta che rimanga quello che è.. un amore virtuale...
  • silvia leuzzi il 30/05/2013 22:31
    Ei Ale sempre attento e puntuale, grazie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0