PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Umberto II

Che colpa
costui avea,
da dover
lo patrio suol
a la chetichella
subito lasciar?
A voi
che a la Repubblica
tanto onor
fate,
a la storia de domani
rispondete!

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

... e non mi dite che fu per quel falso plebiscito!


1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • edwin il 03/06/2013 18:42
    Don Pompeo, nessuno i potrà dare risposta, neanche la povera Loretta che confonde il padre con il figlio che quando il fascismo arrivò al potere aveva appena 18 anni ed era solo un ragazzo.
    E per informazione di loretta aggiungo anche che il Re (padre) prima di dare il potere a Mussolini tentò disperatamente di darlo ai democratici di allora. Che non lo vollero. Studiare la storia prima di scrivere su internet please.
  • loretta margherita citarei il 31/05/2013 14:59
    guarda che è fuggito vigliaccamente, per nn subire ciò che gli spettava avendo lui benedetto e approvato il fascismo, poi nn è vero che fu taroccato il referendum...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0