PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viera

Viera Vera
stu café
che me raje
amaro è,
nu velenu
securo è;
gue, gue,
ma i lu pigliu
e nun me bortà;
gue, gue,
sientu sulu a te,
e me basta
sta vucchella toja
vasà,
gue, gue,
Viera vera
moro,
ma sulu pe' te;
e stu coru
se ferma
ma sulu pe' te;
gue, gue,
ci avvirimmu gue,
ne li prati verdi
de lu andro munnu
e gue.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 01/06/2013 07:10
    Senza Te questo caffè mi è amaro... ma a me come zucchero mi basta un bacio della Tua bocca... ed il mio cuore si ferna... solo per Te io muoio... e ci rivedremo nei prati verdi di una altro mondo...

    Non so se l'ho capita bene Don... ma mi ha trasmesso questo... e mi piace così... da metterla fra i preferiti... gue gue...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0