username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Immune

Un'idea,
qualche struttura, anche macchinosa
che emerga dal catrame
strappando al silenzio la disperazione.
Rotante freddo il ripudio.
So di dire troppo non dicendo niente
ma questa è la mia unica qualità e gioisco.
Scavo le profondità
cercando qualcosa di dimenticato
ma ancora intatto.
Niente protegge come l'oblio.
Non c'è calore,
diversi odori nell'aria,
la risurrezione è routine
ed è così difficile restare
con i polsi appoggiati
su tavole imbandite
con lo sguardo alla porta
e il pensiero spostato su grandi distanze
alla ricerca di qualche dimenticanza.
Lunghi corridoio di suoni paralizzati.
Agire senza riguardo tra la bellezza dei fatti
e le frasi che diventano esplosivo
per poi tornare ai pensieri
credendosi invincibile,
così ignaro di tutto,
immune.
La consapevolezza della conoscenza
non è che un altro giudice cieco
e nulla minaccia il colore della campagna.
Gli occhi guardano e fanno male,
chiedo alla luce di non ferirmi
per potermi rilassare senza sapere nulla.
Sento le foglie,
la sottile crudeltà delle libellule,
la mancanza di demoni ancestrali,
gocce d'acqua scivolano lungo la parete.
Posso ridere, sognare
fino a quando non mi verranno nuove idee,
posso annaffiare il seme della nostalgia
aspettando una donna che è tutto,
posso rimanere nel piccolo eterno infinito di uno zero
come una promessa, come la paura.
Mi sento a mio agio, perché mi riconosco,
ho fatto amicizia con i punti interrogativi,
con i codici a barre
e con le libellule.
L'accurata conoscenza raramente è favorevole,
tutto deve accadere in qualche modo,
immaginare la felicità come qualcosa di statico,
e la storia continua e se ne va.
Nessuna negazione se ha ricordi
nessuna accettazione se non li ha.
Ciò che succede non è vitale e non mi interessa,
prego solo che la luce mi ascolti e si faccia ombra.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0