accedi   |   crea nuovo account

Buondì natale (Merry ChristMas!)

Con il passar degli anni,
mia dolce modella,
diventi sempre più bella,
sei il mio fiore all'occhiello,
un vero gioiello
che mi dà l'idea del bello.
Oggi si festeggia Platone,
l'inventor dell'amore
il cui bianco candore
da sempre seduce
davver tanto produce
e lassù in alto conduce
nel regno della luce.
Buondì natale,
merry Christmas,
mia musa fatale,
tu sfiori gli anta
mia madre ne fa cento,
entrambe mi avete
donato il più bello
tra dolori e amori...
l'afflato vitale
e la rinascita spirituale.


Dopo le traversie per una madre (afflato vitale) epatopatica il fato mi ha ripagato con le poesie di una musa (rinascita spirituale) epatologa! Adesso, da eterno bambino (lo spirito è sempre giovane e non ha età), sempre più sogno con lucida... encefalopatia di ammazzare mio padre e, pertanto, la difesa delle donne (femminicidio) e delle mamme (matrimonio gay) sarà capeggiata dai figli... complesso di Edipo, di follia in pazzia!
Il matrimonio gay, per ovvi motivi (legge naturale e sacramentale), va legalizzato come "unione sentimentale" e non matrimoniale, e questa lezione vale soprattutto per i cugini francesi, nostri amati vicini!
Se Cartesio copiò la sua frase (cogito ergo sum) da Parmenide, il sottoscritto la sua (amo e sempre sarò) l'ha attinta addirittura da Platone e proprio oggi 1° giugno, non a caso, si festeggia San Giustino, primo apologista cristiano e patrono dei filosofi!

www. francescoandreamaiello. it

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 01/06/2013 08:10
    dall'essere di Parmenide... all'Uno bene di Platone... ed ai primi martiri...
    Piaciuta molto... Francesco...
    Io, Giustino, di Prisco, figlio di Bacheio nativi di Flavia Napoli, città della Siria di Palestina, o composto questo discorso e questa supplica in difesa degli uomini di ogni stirpe ingiustamente odiati e perseguitati, io che sono uno di loro"
  • Rocco Michele LETTINI il 01/06/2013 06:46
    San Giustino, primo apologista cristiano e patrono dei filosofi, un richiamar che gratifica quanto diligentemente forgiato nel pur vero "maculo" quotidiano... ALLORA È DOVERORO LASCIAR IL BUON NATALE PER UNA RINASCITA DI VITA E DI STILE...

1 commenti:

  • Alessandro il 01/06/2013 15:42
    Complimenti, ottimo sproloquio che si configura in un collage di arroganza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0