PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giovane vita

Sei tu giovane vita,
gli occhioni azzurri e lesti
a scintillar stupiti
dinanzi al vecchio Sole,
per i prati fioriti
o per un bel colore.
Sorridi a notti e giorni
che a tutti paion mesti.

Tua vista è dono caro.
Vorrei che mai assaggiassi
del mondo il gusto amaro;
vorrei che tu crescessi
con giusta gioia accanto.
Ti mento finché posso,
prìa che un mantel di pianto
ti sia cucito addosso.

Ancor di più farei:
ch'è finta, ti direi,
la morte che vedrai,
che nulla ferma il cuore.
Se mai mi chiederai,
dirò che siamo eterni,
che mai passisce il fiore,
non soffrono gli infermi.

Eppure crescerai
sui resti di certezze:
il fato cinerino
ti brucerà quest'occhi,
guastando il tuo giardino
d'innate meraviglie.
Accumula carezze,
bisogno un dì ne avrai.

 

l'autore Alessandro ha riportato queste note sull'opera

Altra vecchia opera attualizzata. Non è mai bella quanto la vorrei.


5
6 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 06/06/2013 16:00
    Scusa, voleva essere una recensione.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/06/2013 23:27
    Ti mento finche posso... giovane vita... mi ha fatto pensare a Siddartha...

    Bellissima Alessandro... il giorno che farai... o che faremo... una poesia bella quanto lo vorremmo... smetteremo di scrivere... perché saremo completamente appagati e realizzati... che venga quel giorno... con occhi di una giovane vita...
  • Anonimo il 04/06/2013 19:21
    Tante cose che si credevano, da giovani, diventano illusioni e provocano cocenti delusioni, ma questa è la realtà, che non vogliamo, ma che dobbiamo comunque accettare o subire.
    La tua poesia esprime pensieri molto condivisi.
  • Anonimo il 03/06/2013 17:45
    Alessandro, questa tua è pieno di sentimento...
    Per me, è tra le tue più belle.
  • Anonimo il 03/06/2013 15:48
    La GIOVANE VITA appare un'entità fresca ed adolescente per l'autore che, la decanta, in una realtà che si può vivere e assaporare come si vuole, senza nulla togliere alla sua essenza autentica fatta di gusti dolci ed amari. Questi versi significativi e profondi, ci rivelano che la crescita vitale può manifestarsi anche nell'arte della poesia stessa, proprio come è stata magistralmente descritta, mediante suggestive metafore umane. La vita, ha il valore e il significato che noi vogliamo attribuirle, ma dobbiamo associarla all'infinità delle sue sfaccettature alle quali noi stessi apparteniamo. Applausi meritatissimi!
  • Raffaele Arena il 02/06/2013 15:42
    Antonio non ti autofustigare, scusa se mi permetto questa sottonota diretta Poesia che parla della crescita, di come sia necessario difendere i bambini da certe verità, ma pian piano fargli capire e sviluppare la capacità di scelta per una loro evoluzione priva di maltrattamenti e soprusi. Bellissima.
  • Rocco Michele LETTINI il 01/06/2013 19:46
    Vorrei che mai assaggiassi
    del mondo il gusto amaro;
    vorrei che tu crescessi
    con giusta gioia accanto.

    UNA QUARTINA DAL CUORE CON L'AUGURIO DI UN PERCORSO SENZA INCIAMPO ALCUNO... L'EMOZIONE E POI TANTA POESIA D'INCANTO...

6 commenti:

  • Anonimo il 05/06/2013 11:15
    è bellissima, come tutte le tue opere... purtroppo non sempre il corso della vita va come vorremmo che vada...
    bella per stile e contenuto bravo
  • Anonimo il 05/06/2013 11:11
    Di grande delicatezza..."accumula carezze"!...
  • Don Pompeo Mongiello il 04/06/2013 08:02
    Veramente molto apprezzata e piaciuta questa tua straordinaria.
  • Maria Rosa Cugudda il 02/06/2013 20:44
    Lirica di notevole spessore poetico ed umano,
    veramente gradita!
    Ciao Alessandro.
  • Fabio Magris il 01/06/2013 18:04
    Caro Alessandro sono struggenti queste tue. Quello che a me importa è la trasmissione dei sentimenti e quella l'ho ricevuta, oltre a gustare il pregio dei versi.
    Complimenti
  • Anonimo il 01/06/2013 17:15
    Vorresti rimanesse l'incanto della vita negli occhi di un bambino... non potrebbe essere più bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0