PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il gigante cantastorie

Cantastorie verace,
dalla battuta
arguta e intelligente,
Carlo Monni lo ricordo

che recitava rime sugli alberi,
in quel del parco di Pratolino
Era un gigante, fisicamente

come uomo e come artista,
e rappresentante
di quella cultura contadina
di rimare a memoria stornelli e poesie

della tradizione toscana. E non solo.
Il suo recitare dovunque, lo sentivi
per come grande il suo cuore
interpretava con forza ogni parola

conosceva a memoria i grandi,
per non dire gli altri poeti
di questa terra,
nella quale, spero
riposerà in pace.

Artista umile, goliardico e tenace,
che come vivo mi vedo ancora davanti,
sorridente con barba uncolta,
grazie Carlo per le emozioni regalatemi.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/06/2013 03:08
    MIRABILE DEDICA A UN PERSONAGGIO DEL NOSTRO PASSATO CHE HA RIEMPITO LE PIAZZZE DEI PAESI CON LE SUE RIMATE SThttp://www. poesieracconti. it/#ORIELLE CHE TUTTI RICORDANO CON UN PO' DI MARETTA... IL MIO ELOGIO EIL MIO PLAUSO

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0