accedi   |   crea nuovo account

Sfumature

Giorni inseguono giorni.
Ho polvere di speranze
nel pugno di una mano,
rubata al vento e ai sogni.
Ma vedo sfumature
non nitidi contorni
nell'oggi e nel domani
disperse in acque ostili.
Da soli viaggiamo
prigionieri del tempo,
di ansie intermittenti.
Grappoli di pensieri
scavano nella mente
tra stanche visioni,
quali eclissi di comete
senza destinazione.
Non perdono il tempo,
il suo rapido passaggio
senza accorgersi di me.
E mi accorgo infelice
che mia è la colpa
per averlo bruciato.
Viaggio su un treno
che mi porta altrove,
senza destinazione
qual naufrago ignaro
del suo incerto domani
consumato dal sole
e da mille paure.
Nessuno sa niente di me.
Gocce d'anima in pena
dal sapore di mare
inondano stanche ciglia.

 

2
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 18/10/2013 23:52
    conoscersi e conoscere un mondo celato quello d'ognuno molto bella
  • Rocco Michele LETTINI il 02/06/2013 12:21
    NEL SUO MELANCONICO SEQUELO TUTTO L'INTROSPETTIVO DEL MESTO GIORNO... RIFLESSIVA LA TOCCANTE TERZINA DI CHIUSA...

5 commenti:

  • bruno guidotti il 21/01/2014 18:41
    Che bella poesia! e quante verità ci si annidano. Al di là dell'esame introspettivo che ti giudica, la poesia è colma di rima e di musicalità, ciao.
  • Alessandro il 02/06/2013 20:33
    Giorni che s'inseguono, un tempo che sembra tenerci prigionieri, preda di un futuro incerto e di visioni non chiare. Molto atmosferica.
  • Daniela Bonifazi il 02/06/2013 16:15
    Ti ringrazio Loretta!
  • loretta margherita citarei il 02/06/2013 14:53
    molto intensa bella poesia
  • Daniela Bonifazi il 02/06/2013 14:32
    Grazie Rocco!