PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le ciliegie

Stentan a rosseggiare le ciliegie del mio albero,
il sole è avaro e tra le foglie verde scuro
le intravedo mentre occhieggiano ancor rosate.
Speriam che giugno porti con sè raggi caldi
che accarezzino i frutti rossi, lucidi e succosi
dal sapor dolcissimo e deciso a me gradito.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/06/2013 14:25
    MATURAZIONE RITARDATA IN UN VERSEGGIO CHE NE ESALTA LA LORO FRAGRANZA... LA MIA LODE OLGA...

2 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2013 20:40
    Io ho già raccolto, Olga.
  • loretta margherita citarei il 02/06/2013 15:01
    troppo piove spero che matureranno piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0