PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viaggio di un poeta

Valica mesto l'impervio sentiero:
Infido addentro ne lo fosco tratto
Al qual, nessun omo insenso s'alletta.
Gira e ritrova pesante ribrezzo
Gira e ricerca mancante lusinga
Indi lo core rattristo non leva,
Or l'alma pel mal distrutta sol strugge!

Diario strabocco in scandito verseggio...
Impari senno non trova lettura.

Unto dal fango non frena lo passo
Ne la valigia corredo è l'amore.

Per sempre, da tanto l'animo volge
Oggi concentro su lo verso tetro
Empie lo foglio sol lacrima viva.
Tasca sì vuota non compra sereno
Arido lo tempo spicci non lascia.

 

10
8 commenti     13 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

13 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Masullo il 05/06/2013 18:14
    Notevole e apprezzata introspezione del cuore di poeta, con un verseggio classico che mi ha riportato ai poeti eletti del passato italiano e che ammiro da sempre. Eccezionale viaggio nell'Io governato da una struttura linguistica eccellente!
  • Anonimo il 04/06/2013 19:11
    Viaggio del poeta... un'odissea del poeta nel suo cercare se stesso, una strenua lotta, un compito arduo che mai nessun lasciò sì vivo nel superare lo tristo passo...
    Un poetare che sa prendere le distanze dell'Io poetante e sa tradurre la propria ispirazione in un'azione quasi scenica e drammatica, dove l'autore assurge a simbolo della vicenda universale umana. Capolavoro in senso pieno!!!! Fantastico...
  • Alessandro il 04/06/2013 18:52
    Il cammino travagliato di un'anima sensibile, quindi fragile. La chiusa è realistica e lapidaria.
  • loretta margherita citarei il 04/06/2013 05:04
    BELLISSIMO ACROSTICO , ENTUSIASMANTE, SUPER BRAVO
  • Don Pompeo Mongiello il 03/06/2013 16:57
    Mi associo a Paola Collura, che io rispetto molto, aggiungendo i miei vivissimi complimenti1
  • Anonimo il 03/06/2013 16:50
    La tua Poesia Rocco, l'ho letta più di una volta, sei proprio bravo e anche originale. Bellissima come forma e contenuto.
    I miei complimenti.
  • Anonimo il 03/06/2013 15:28
    Non sempre il poeta riceve le giuste soddisfazioni dai fogli riempiti con gioia e lacrime, poiché, la nobiltà dei sentimenti espressi, ahimè, non trova l'adeguato riscontro durante il suo viaggio e nel tempo in cui vive. Versi profondi e significativi, celano l'amarezza e la consapevolezza di un peculiare sentire poetico, talvolta non apprezzato. Sinceri complimenti!
  • Raffaele Arena il 03/06/2013 14:42
    La nobiltà, non di rango del poeta, stà nel regalare le proprie sensazioni senza voler niente in cambio, se non l'ascolto, il dibatito non becero, il confronto con chi l'ascolta. Questo ai primordi, poi siamo entrati ahimè nell'era commerciale. Bellissima poesia dove racchiudi la condizione attuale di colui che si dedica a scriver versi e non solo.
  • Anonimo il 03/06/2013 11:35
    Un viaggio d'un vero poeta descritto dalla tua penna sospinta dalla tua sensibilità.
    Grandissimo Rocco!
  • Nicola Lo Conte il 03/06/2013 10:53
    Parole molto belle e profonde... il viaggio di un poeta.
  • roberto caterina il 03/06/2013 09:21
    un bel viaggio e un bello acrostico che portano nel mondo lontano dei sogni.
  • Anonimo il 03/06/2013 08:54
    Acrostico notevole e piacevole. COmplimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 03/06/2013 06:15
    Lasciò il Suo paese a l'età di 20 anni... aveva due Dik Dik in tasca... lol..
    nessun uomo di senno... andrebbe dove va un poeta... a distruggersi l'anima in un sole interno... a rotolarsi nel fango... come l'ultimo dei maiali... a riempirsi di lacrime... prelevandole daun foglio bianco...
    Bellissima Michele... il mio plauso.. lol..

8 commenti:

  • Aedo il 07/06/2013 22:53
    Poesia intensa e ben strutturata sul piano formale. Bravo!
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/06/2013 13:24
    Bravoooooooooooooooooooooo!
  • Raffaele Arena il 06/06/2013 00:05
    Nel rileggerla mi ricorda il cammino di un Poeta stile Dante, ahimè senza guida, se non il suo istinto, in un momento di tristezza. Bellissima.
  • - Giama - il 03/06/2013 22:01
    Un viaggio verso la poesia non sarà mai appagante quanto quello percorso verso la prossima...

    Splendida Poesia, magistralmente composta, nel tuo impeccabile stile!
    Complimenti!
  • Anonimo il 03/06/2013 17:32
    il viaggio di un poeta é infinito... e la sua generpsità non ha limiti... quando la poesia é nel cuore!!!!! bella rocco
  • essen rosa il 03/06/2013 10:49
    complimenti per questo acrostico Rocco - bravo
  • karen tognini il 03/06/2013 09:07
    Sempre originale il tuo verseggiare...

    davvero bravo!
  • salvo ragonesi il 03/06/2013 07:38
    e si, è la vita del poeta raramente raccoglie le giuste sodisfazioni dai suoi fogli riempiti con lacrime il più delle volte. ed è vero ti assicuro. bellissima. salvo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0