PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Incontrollabilità

l'animo seppur nobile,
spesso travolger
se lascia
da le meschinità
materiali e senza senso,
e così contro un muro
sbattendo,
er grugno ce se rompe.

 

3
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 04/06/2013 06:08
    c'è sempre qualcosa di incontollabile in noi... e per fortuna c'è anche un muro... per farci ritrovare il controllo... e così si va avanti... sempre di più... fra vertigini e muri... fra carezze e pugni...

    grande Don...
  • Domiziana Gigliotti il 03/06/2013 17:33
    Molto condiviso il senso veritiero di questi versi saggi. Ed è interessante sapere che sbattendo "er grugno ce se rompe".
  • Anonimo il 03/06/2013 16:27
    sempre più saggio caro Don
  • Anonimo il 03/06/2013 16:00
    Magari si rompesse il grugno una volta per tutte!
    Pensiero condiviso don.
  • Rocco Michele LETTINI il 03/06/2013 14:33
    VERSEGGIAR SAPIENTE DON...

1 commenti:

  • Anonimo il 03/06/2013 14:08
    Deliziosa questa massima! Mi piace,
    Annetta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0