accedi   |   crea nuovo account

Sempre qualcosa di nuovo in città

C'è sempre qualcosa in città, metti ad esempio lavori di lungo corso
sul manto stradale, specialmente con l'arrivo, del campionato
di ciclismo, mondiale!!! (In tre giornate finiti i lavori, e dài!!!)

Ma non ti parlo di quella di adesso, o forse si un po' è sempre lo stesso
ma ora peggio almeno in centro botteghe artigiane chiuse o sul chi va là
(un cliente come una benedetta sorpresa...)

Sicurezza di quartiere, trasformata in virtuale espressa,
che in parte difende quei pochi, e comunque non ce la fa.
Persone oneste ma certo stanche, in ogni campo di lavoro

stressati a mille per insulse programmazioni, secondo leggi
caso, caos, talvolta senza capo ne coda, e corsie con giurie preferenziali...
che forse con quattro avvocati, ritroverò memoria di ciò che ero...

E non parliamo di questi mercati, causa del tutto, causa del niente
armi, farmaci e petrolio, gas sparati altrove e qui diretti alla gente.
E supermercati che fanno tristezza, ho recuperato un nonno che ieri

rimasto chiuso al supermercato, da una fattucchiera cassiera incantato.
Eppoi, il mondo virtuale, della finanza viaggia da sè, due più due ora fa tre
ma mi raccomando manteniamo il rigore. Lo batti tu o lo batto io?

Per fortuna un nuovo negozio, prima non c' era!? È nuovo, è primavera,
che camminando ora in citta mi manca l'aria e arranco sotto il sole
perdo senso, cognizione e parole, non capisco più neppure l'amore

Ecco che steso qui sul marciapiede, riprendo il cappello col mio coniglio
certo che strano le gambe non reggono, anche pensare è faticoso
speriamo domani che vada un po' meglio, devo tornare sveglio.

 

3
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 06/06/2013 15:08
    Apprezzata nella sua complessità, versi a cascata come se fossero la diretta trasposizione del pensiero, che lavora velocissimo.
  • Rocco Michele LETTINI il 06/06/2013 15:07
    STUPIRE CON EFFETTI REALI... IL MIO ELOGIO PER QUESTO TUO ELOQUENTE VERSEGGIO...
  • Don Pompeo Mongiello il 06/06/2013 13:21
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua tanto tanto bella davvero!

2 commenti:

  • - Giama - il 06/06/2013 20:49
    Che bella Raffaele, mi piace particolarmente... Cattura lo stato di calma con cui parla della "caoticita'" del nuovo... In questa città!

    Bravissimo
    Ciao Gia
  • loretta margherita citarei il 06/06/2013 14:44
    molto originale e intelligente bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0