accedi   |   crea nuovo account

Suggestioni d'affetti perduti

Oggi è il giorno dell'assenza:
ventuno inverni urlano
la loro amputazione.
la capitolazione dell'amore,
orfano di speranza.

Oggi è il giorno del dolore
per l'inerme innocente
che si cela, tremante,
sull'orlo del gran salto.

Padre, ormai cosmico,
offri il Tuo scudo saldo
al cerbiatto indifeso
che si lascia annegare
senza osare lamenti.

Oggi è il giorno dell'agnello,
sacrificio fatale e muto,
attesa ineluttabile
di esiti solitari.

Oggi è il giorno dell'Amore
che non si dà pace
per l'abbraccio perduto,
per la voce dell'anima
che va affievolendosi...

 

l'autore LIAN99 ha riportato queste note sull'opera

20/02/2012: dedicata all'abbraccio perduto di Mio Padre ed all'agonia di mia cugina Lisetta, "voce... che va affievolendosi...".


2
8 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/10/2013 09:56
    Un testo intriso di tristezza profonda legittimamente giustificata da perdite affettive molto significative nella vita dell'autrice. Sinceramente commosso dall'esposizione di sentimenti toccanti e personali.
  • Salvatore Masullo il 22/06/2013 10:08
    Poesia dolce e commovente. Il dolore, il dramma, la perdita cara che viene con fatica sopportata. Ma non c'è rassegnazione nei versi e prosegue la corrispondenza di affettuosi sensi con quell'abbraccio perduto. Molto bella, complimenmti!
  • Anonimo il 07/06/2013 17:03
    E'l'annuncio di una disfatta che rintrona nel cuore e nella mente, ma vi leggo la consapevolezza dell'essere umano che analizza e cerca di disperdere la tristezza dei ventuno inverni. È una poesia che tenta di sdrammatizzare e l'ho letta con intensa commozione.
  • marcella vitelli il 07/06/2013 12:51
    Bellissima. Parla da sè.

8 commenti:

  • Chira il 01/10/2013 15:00
    ... quell'abbraccio perduto che niente e nessuno riporterà a noi... commossa nel ricordo di mio padre che dopo quasi 10 anni non smette mai di mancarmi!! Dolorosamente bellissima, LIAN!
  • Anonimo il 01/10/2013 13:23
    fantastica poesia, mi ha commosso... bravissima
  • Gianni Spadavecchia il 01/07/2013 13:18
    Versi scritti egregiamente. Contenuto triste, quasi malinconico.
    Poesia debole, scialba di colore poiché il dolore assorbe ogni spiraglio di felicità.
    Stupenda.
  • Anonimo il 23/06/2013 09:20
    Ho vissuto troppo da vicino questi tuoi giorni, per riuscire a commentarli qui. Riesco solo a ringraziare Dio per il dono inaspettato, e per me -ma so anche per te- dolcissimo di questo poter essere nuovamente vicine, grazie al nostro amore per ogni condivisione bella di vita. Un abbraccio, nell'attesa di leggerti ancora, insieme agli altri del Sito.
  • stella luce il 16/06/2013 12:21
    Versi di un dolore impresso nel cuore...
  • Anonimo il 16/06/2013 09:34
    il dolore che parla... che si fa sentire... che a volte lacera le carni... intensa lirica che ben esprime... questo stato d'animo... ti capisco...
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 21:36
    Molto bella. Complimenti...
  • - Giama - il 07/06/2013 21:07
    Molto particolare, una scrittura decisa e lineare a tratti forte; riletta, cogliendo anche alcuni spunti di riflessione.

    Complimenti!
    Già

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0