accedi   |   crea nuovo account

Tristezza amica

La tristezza mi teneva compagnia
e mi arricchiva l'animo,
finche' decisi che era troppo
difficile accetterla:
ho rischiato di amarla e
adesso che non voglio
appartenerle,
mi manca tanto:
era la mia musa.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco contardi il 12/08/2014 07:23
    vero, ci capita a tutti. i momenti più tristi, almeno, ci donano versi profondi di cuore
  • luca il 07/06/2013 19:56
    la tristezza è una musa ispiratrice, complimenti, riassunto in pochi versi il significato universale del dolore, veramente brava!
  • Rocco Michele LETTINI il 07/06/2013 19:27
    E PER AMICA: LA TRISTEZZA NEL TETRO DE LA SOLITUDINE...
    PIACEVOLE NE LA SUA FANTASTICA SEQUELA...

10 commenti:

  • Matteo il 18/08/2014 11:23
    Forse più che di tristezza volevi dire malinconia... che come scrisse qualcuno è "la gioia di essere tristi"
  • Donato Caione il 13/08/2014 17:19
    A volte la tristezza è importante. Ci aiuta ad essere più forti.
  • mario durante il 26/10/2013 02:00
    Anche se amica, la tristezza viene mitigata quando Dio ti mette un sorriso sulla tua faccia.
    mario
  • SalvatoreCierro il 24/08/2013 16:57
    quanto è bella, sono parole che ho sempre pensato e mai riuscito a mettere insieme, mi rappresenta molto, la prenderò come un esempio, come un messaggio diretto personalmente a me. Non riesco a scrivere molto senza la mia tristezza, però forse meglio così, tu senza di lei hai scritto una bella poesia, forse basta solo ricordarla? ciao
  • Gianni Spadavecchia il 16/06/2013 07:58
    Stupenda poesia, malinconica e triste.
    Scritta bene però!
  • Anonimo il 14/06/2013 17:01
    .. La tristezza e la solitudine insegnano il cuore a rendersi forte.
    Bella lirica. Complimenti.
  • Alessandro il 08/06/2013 13:22
    Una tristezza che fa da sfogo, da compagna, da musa ispiratrice. La consolazione nel libero getto di lacrime. Molto leopardiana.
  • Ugo Mastrogiovanni il 08/06/2013 10:21
    Questi tuoi versi, di eccezionale dolcezza, mi ricordano un detto di Giordano Bruno: In tristitia hilaris, in hilaritate tristis (Ilare nella tristezza, triste nella ilarità.
  • Anonimo il 08/06/2013 08:56
    La tristezza è una musa ispiratrice soprattutto per i poeti.
    Molti si adagiano sulla propria tristezza... perchè l'amano, l'importante però, è non lamentarsi.
  • - Giama - il 07/06/2013 21:27
    wow! Mi ha catturato!
    Veramente brava, semplice e precisa, decisamente evocativa!

    Complimenti!
    Ciao Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0