accedi   |   crea nuovo account

Ferite d'amore

Annusare il dolce profumo dei tuoi capelli,
nutrirmi delle tue parole,
assaggiare le tue labbra.
Sentire i tuoi passi vicini,
il tuo sorriso brillare
in questa cupa notte
di primavera.
Eppure il tuo
è soltanto un ricordo
effimero,
fatto di emozioni
che non abbiamo mai vissuto,
fatto di sguardi mai complici.
Eppure sono qui,
a struggermi per te,
a vagabondare per
le anguste vie di questa vita,
che non è più vita.
Riuscirò mai a dimenticarti?
Le ferite,
prima o poi,
guariscono.
Eppure
adesso
bruciano tanto,
amore mio!

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • augusta il 08/06/2013 17:19
    piacevole... e leggera 1 beso
  • Alessandro il 08/06/2013 12:58
    La pelle si rimargina in fretta, il vuoto lasciato dentro impiega più tempo. Apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0