accedi   |   crea nuovo account

Te Ao Ma-ori di una bacca di ginepro

Ao mao
vorrei vederti danzare in una gonnellina polinesiana di curaçao

Ao cao
nuotare in una piscina dalle acque celesti non più dipendente dai paesi bassi francesi ma da uno Swimming Pool di colorato blues

Ao sao
curarti da sola l'isola dei Tuoi affanni da dialettali mali in buccia d'arancia

Ao bao
vederti fra musicali bacche baccanti e un gin ebbro di scorze
schiarirti
il vento violino dei Tuoi neri capelli in un enne sinfonia in gocce di sole

Ao pao
cucinare un a pollo in una salsa dionisiaca mitigata dal mirto e l'origano

pacchiana
come non mai
nel Tuo punto focale
voglio vederti zompare

anima mia

-condire la selvaggina dei miei crauti incavolati con coccole di ginepro -

dietro ad un canguro rinnovandoti nel labello erotico di un tempo a sfoglie cavernose di sublimi orchidee

- Eva
guardando il fisico
di Adamo
ebbe sotto un fico del bengala
una prima galattica erezione

non erano solo anime

dopo nove lune e qualche giorno di sole
ad amo l'ermafrodita
si ruppero a sorpresa di tutti le acque del diluvio ed i sessi nascenti si capovolsero e si separarono in un a bel giorno dal canino mordente -

ogni salto è un balzello di un avanti indietro sfuggente alle statiche imbalsamate natiche di una coscienza dove la vita a forma di lussuosa villa si è instillata in statua nel museo degli aventi antichi orrori

12

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Ao... Luce", in opposizione a Po, "Notte". Il dio polinesiano delle nuvole,.. nel Pacifico, le nuvole non sono associate all'oscurità, in quanto spesso appaiono come colonne di luce.


3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/06/2013 13:16
    Ora capisco perché Paul, parlo del gauchino, aveva. scelto quei posti! Dove meglio di là, la natura poteva ispirare emotivamente il suo spirito creativo per esporre con meravigliosi tocchi di colori e moti da. danza, alla oh mari a canna qua, i paesaggi e le figure nell'immobile movimento, fisico e interiore.
    Vincè, meravigliosa!
  • Raffaele Arena il 09/06/2013 12:16
    È come vivere per un momento in un altro luogo. Stupenda (anche se ci ho capito il giusto) dal ritmo e dalle immagini, e dall'utilizzo originale delle parole, e la sensazione che esprime. Capolavoro.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/06/2013 05:50
    UN PASSO EPICO VOLUTAMENTE FORGIATO PER STUPIRE IN UN INCANTO I TUOI SEMPRE DEVOTI LETTORI... L''AUREO ENCOMIO VINCE'...

3 commenti:

  • Solo Commenti il 09/06/2013 18:32
    Caos-farneticazione. Le nebbie dell'allucinogeno si diradano al sopraggiungere dei due bei versi finali, notevole chiusa slegata dal resto.
  • karen tognini il 09/06/2013 09:36
    Sono senza parole.. e' una danza polinesiana.. emozioni!
  • Anonimo il 09/06/2013 08:11
    preparato ci regali sempre opere da conservare piena di luce e di sentimento complimenti caro amico...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0