PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È morta una donna

Una donna
sta male, agonizza
è morta!

Guardando il cielo

scopro la luna:

cerea,

fredda impassibile, eterna.

Un cane abbaia

e me ne giunge l'eco.

Una donna è morta:

che strano,

non me ne sono accorto!

È stato così facile!

Quella gente s'affanna,

ora piange... ma piange?

Una donna è morta,

le televisioni
del quartiere sono accese;

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • LIAN99 il 09/06/2013 21:15
    Bellissima! Rende perfettamente con sapienti pennellate il senso della caducita' della esistenza umana e soprattutto la routine della vita e della morte cui pare ci siamo troppo spesso abituati e rassegnati quando non ci tocca da vicino. Purtroppo, la frenesia del mondo moderno ha intaccato anche la sacralita' che in passato caratterizzava il momento del trapasso dell'essere umano. Essenziale ed incisivo il verseggio.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/06/2013 16:31
    "il filo della vita" spezzato da un alito di vento nel disinteresse di tanti...
    Una profonda realtà versicolata mirabilmente...

14 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 12/06/2013 18:02
    Tristezza e amore espresse in maniera puramente magistrale.
  • Aedo il 09/06/2013 23:01
    Poesia bellissima, che crea un grande impatto emotivo. Una donna muore e la gente non accorre, ma osserva indifferente. Che tristezza la vita, se vissuta con tale aridità di cuore! Bravissimo!
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 21:32
    Ti ringrazio sentitamente per la bella recensione, Lian99, e apprezzo ciò che scrivi.
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 21:30
    Terribile davvero, Paola!
    Grazie.
  • Anonimo il 09/06/2013 21:05
    E ' terribile morire nell ' indifferenza Nicola.
    Testo tragico e veritiero purtroppo.
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 20:44
    Già, Alessandro, la cosa che fa più male è l'indifferenza!
    Grazie per il tuo commento...
  • Alessandro il 09/06/2013 20:33
    Una morte nell'ombra, una fragile vita che si spegne nell'indifferenza.
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 17:30
    Grazie, Carla... si, tremenda verità... si muore davvero soli!
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 17:29
    Grazie, Rocco... anche per la tua profonda sensibilità.
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 17:28
    Grazie, Roberto... vero... siamo come foglie al vento, fragilissimi...
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 17:26
    "A volte si muore nell'indifferenza"...
    Hai ragione, Ely... ed è molto triste, e sempre più frequente, in questi tempi in cui ci si muove verso una separazione degli individui ed una progressiva perdita di solidarietà umana!
    Grazie.
  • Anonimo il 09/06/2013 17:17
    purtroppo é verità... tremendo nicola... veraamente sottile
  • roberto caterina il 09/06/2013 16:29
    sì, hai ragione basta un alito di vento a spezzarlo.
  • Elisabetta Fabrini il 09/06/2013 16:20
    A volte si muore nell'indifferenza... ed è molto triste.
    Bella ed intensa poesia... bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0