username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il sito è morto

Il sito è morto.


Non lo piangono


i parenti.


Lo rimpiangono


i suoi utenti.


Ne dà


il lieto annuncio


il Signor


"Senza Commenti".

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

9 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stella luce il 13/06/2013 10:54
    cavoli quanti commenti... con calma li leggerò tutti... sia già il mio pensiero. Qui nessuno è scrittore professionista o altro, siamo qui per donare le nostre emozioni, certo credo che altri invece siano qua per fare saltare i nervi alle persone... ma il sito è un poco come la vita vi sono di queste e di quelle persone... Rocco noi scriviamo e lasciamo perdere coloro che invece si divertono a farsi notare... il sito siamo noi autori e morrà solo se lo vorremo tale... ciaooo
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 12/06/2013 18:17
  • Anonimo il 10/06/2013 22:17
    Forse è morto dentro chi vuole questo sito morto.
  • loretta margherita citarei il 10/06/2013 15:54
    modestamente posso dire che avete fatto il gioco di chi ha provocato, ignorarli sarebbe stato meglio, merita attenzione chi insulta, non tanto gli elaborati, ma le persone che li hanno composti?
    SIATE-SIAMO-- SUPERIORI D'ANIMO, NON VI ABBASSANDOVI AI LORO LIVELLI ACCETTANDO LA PROVOCAZIONE... LASCIATELI PERDERE ED ANDIAMO AVANTI, NON SIETE STANCHI DI QUESTO CLIMA DI TENSIONE CHE GIRA NON SOLO NEL SITO MA IN TUTTI GLI AMBIENTI? QUANTE VOLTE ABBIAMO NEI NOSTRI SCRITTI PARLATO DI PERDONO, DI BEI SENTIMENTI, DI SACRI VALORI ETC ETC E POI CADIAMO IN TRANELLI ABILMENTE TESSUTI
    RASENDANDO NOI STESSI DI TRADIRE QUEI BEI SACRI VALORI CHE CI APPARTENGONO, CREANDO COSì UNA VISIONE DISTORTA DI COME SIAMO...
    CHI PREDICA BENE NON PUò RAZZOLARE POI MALE, IL POETA DOVREBBE ESSERE COERENTE CON CIO' CHE SCRIVE... QUINDI ANDIAMO AVANTI FREGANDOCI ALTAMENTE DI CHI INSULTA. IL SITO NON È MORTO, SE OGNUNO DI NOI, CONTINUA A SCIVERE SECONDO IL PROPRIO STILE, IL PROPRIO SENTIRE INCONDIZIONATAMENTE DAI COMMENTI... SCUSATEMI SE MI SONO PERMESSA
  • Anonimo il 10/06/2013 15:25
    essia tornate a scrivere e ciccia a tutti
  • Anonimo il 10/06/2013 14:21
    Mai sia, caro Rocco! Delizioso esercizio in rima che mi fa sorridere, lungi però dal veder realizzate le sinistre manovre di quell'utente di scarso garbo. Questo necrologio sia come un boomerang per chi offende!
  • Don Pompeo Mongiello il 10/06/2013 09:42
    Voleva essere una recensione, ne approfitto per aggiungere che tra l'altro è un falso, l'ho semplicemente invitato a smettere di offendermi, mi riferisco sempre all'anonimo. E per quel che mi riguarda se non mi volete posso far pure le valigie e andarmene!
  • Auro Lezzi il 10/06/2013 08:18
    Chi non ha di meglio da dire merita solo silenzio.. Caro Rocco futtatenne.
  • Vincenzo Capitanucci il 10/06/2013 07:32
    parenti di anonimi serpenti... finché si critica un opera mi sta anche bene... se uno.. mi dice... la Tua poesia mi fa schifo... ma non siate mai volgari.. con gli Autori...
    il sito non è morto... anche se fosse morto risorgerebbe in quattro giorni... l'importante è continuare a coltivare il notro piacere... perché è di questo che si tratta... nello scrivere ed il commentare...è lasciar il Signor Senza Commenti... senza Commenti appunto... ha punto...
    Esprimo qui... tutta la mia solidarietà... a chi è stato volgarmente offeso... da persone... che comportandosi così... esprimono il loro male-essere interno...

32 commenti:

  • Anonimo il 11/06/2013 11:36
    Si... le provocazioni muovono il nostro stato d'animo ma va bene una critica anche accesa sotto un 'opera ma certe offese pesanti e rivolte alla persona non hanno niente a che fare con la critica letteraria Condivido la protesta in rime di Rocco.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/06/2013 06:02
    MI SCUSO PER I DUE REFUSI...
    FACIAMO - FACCIAMO
    CHIARICI - CHIARIRCI
  • Rocco Michele LETTINI il 11/06/2013 06:00
    NON VEDEVO IN UN GIORNO, DA CIRCA UN ANNO, LE 142 LETTURE. ALLORA SIAMO VIVI E VIVIAMO PER IL SITO. L'AMORE PER LA POESIA È PARTE DI NOI.
    RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE E PROSEGUIAMO COME AMICI SENZA CRITICHE (E NON CI OFFENDIAMO... PER FAVORE?)...
    FACIAMO CHE QUESTO SITO SIA IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER RACCOGLIERE SPAZI DI FELICITA' CHE L'ESTERNO CI NEGA...
    MI SCUSO SE HO CREATO UN PICCOLO PUTIFERIO... È SERVITO ANCHE PER CHIARICI...
    IN BOCCA AL LUPO A TUTTI... E CHE IL SERENO RITORNI DENTRO OGNUNO DI NOI... SERENA GIORNATA
  • Anonimo il 10/06/2013 22:29
    ciccia. e i funerali. shhhhh
  • Anonimo il 10/06/2013 19:47
    Allora.. Che ore sono? OK! Ora non definita 10-6-E penso che.. anno 2013??? Allora.. una volta inizialmente come ero entrato qui.. viveva un alieno che si posava su tutti scritti e poesie come se fosse.. forse un alieno sapientone o santone o forse il miglior sarto di tutte le galassie e... e poi chissà in quale pianeta si posò e.. e ora se ho ben capito.. mi sa che son tornati nuove razze aliene a.. cercar di filtrare e comunicare.. verità profezie e.. E penso che.. che son sempre le solite navicelle perse quà E là.. bisognose di capir su quale pianeta si trovino e.. E che Dio li aiuti a trovar la via persa e.. E penso che.. che nessuno morirà, ne ora.. ne allora.. e se poi.. tutto fosse diverso.. forse un giorno mi consacreranno il miglior poeta di tutti i tempi temi scritti e.. E ora dentro nel solito tic e tac, finisco cosi.. in data sconosciuta pensando che.. Che Dio li protegga e Perdoni tutte le loro verità e.. E cosi sia. Amen.
    Ciao Rocco!!!
    Denny.
  • Alessandro il 10/06/2013 17:59
    A me sembra vivo e vegeto, anche e soprattutto nel confronto.
  • Anonimo il 10/06/2013 16:43
    Il sito, con voi carissimi amici non morirà facilmente perchè dove manca la cultura ci sarete voi a supplirla. Vi ringrazio per non avermi offeso mai, anzi, aiutato a migliorarmi nella mia pochezza. saluti Rocco. salvo
  • Anonimo il 10/06/2013 13:35
    Io sbaglierò ma non ne posso più
  • Anonimo il 10/06/2013 13:20
    Ma se continuassimo a pensare a leggere, prima di tutto, e a scrivere, non sarebbe meglio? Il sito, giusto per una nota di commento a questo testo, non è morto perchè non é vissuto. Per quanto mi riguarda continuerò a leggere qunato giorno per giorno comparirà su queste pagine. Compatibilmente con il tempo disponibile lascerò delle mie riflessioni su questo o quel testo. Per il resto, questa polemica non mi interessa per niente perchè risulta sterile. Un caro saluto a tutti!
    Aurelio Zucchi
  • Anonimo il 10/06/2013 10:53
    Non volevo piu rivelare il nome ma non sarebbe giusto imbrogliare delle persone che mi abbinano al mio nome perchè oltre ad essere poeti sono ormai grandi amici... ho cancellato l'account nauseata da tutto quello schifo... forse non scriverò piu... non lo so. ma vi seguo sempre
  • Anonimo il 10/06/2013 10:38
    Poi mi dite come potete pensare che un signore vestito da centurione romano sia un prete?
  • Anonimo il 10/06/2013 10:30
    Ma non c'è un moderatore in questo sito? Io mi sono iscritta ieri... chiedevo solo...
  • Solo Commenti il 10/06/2013 10:23
    07/06/2013 14:23 [segnala un abuso]
    Sembra un equilibrio molto andreottiano, quello che riesce a far convivere stabilmente Stato e mafia. Solo Commenti.
    "Da vigliacchi è chi si nasconde in un "Solo Commenti" e ha il coraggio di giudicare chi la faccia ed il vero nome espone. Questo per primo; per secondo cosa hai tu contro Andreotti, sicuramente molto ma molto meglio di te coglione!" Don Pompeo Mongiello.
  • Solo Commenti il 10/06/2013 10:02
    Tu non sei in buona fede Mongiello, non hai attenuanti. Però sei necessario al sito: sì, come esempio negativo.
  • Don Pompeo Mongiello il 10/06/2013 10:01
    Carissimo Rocco, ti rendi conto, spero, cosa hai provocato con questa tua? Io sono un essere malato non ho bisogno sempre di difendermi. Ufficialmente perdono Solo commenti e lo lascio nella giustizia divina, e con questo chiudo!
  • Solo Commenti il 10/06/2013 09:57
    "Da vigliacchi è chi si nasconde in un "Solo Commenti" e ha il coraggio di giudicare chi la faccia ed il vero nome espone. Questo per primo; per secondo cosa hai tu contro Andreotti, sicuramente molto ma molto meglio di te coglione!". E questo è il primo suo messaggio, successivo ad un mio commento ad opera non sua. Sua del pretaccio, intendo.
  • Solo Commenti il 10/06/2013 09:55
    "Te somaro mi puoi almeno dire come ti chiami, e vengo e ti faccio il culo come na capanna. P. S. a un somaro non ho nulla da spiegare". Ecco uno dei messaggi che ho ricevuto privatamente dal prete.
  • Vincenzo Capitanucci il 10/06/2013 09:49
    Don mi sei caro Amico... ma se parli così Te le vai a cercare...
  • Don Pompeo Mongiello il 10/06/2013 09:34
    Qui devo intervenire, e per forza, se sarei stato un prete lo avrei scomunicato, ma non lo sono, e lo maledico lo stesso. Questo anonimo non è altro che il solito "Solo Commenti"
  • Anonimo il 10/06/2013 09:09
    Dopo di che, non cercateci perché non amiamo perdere tempo senza concludere nulla.
    Nessuno ci paga per scrivere, mentre pagheranno per la pubblicità, sicuramente anche bene, chi gestisce il sito.
    Dico, ancora, che sul sito non contano le belle opere, ma i click delle persone che accedono e che leggono la pubblicità.
    Quindi, per favore, siamo più realisti e, fingiamo meno, di essere idealisti.
    Non sono certo gli intellettuali che fanno pubblcità, ma la massa.
  • Rocco Michele LETTINI il 10/06/2013 09:02
    DESIDERO INTENSAMENTE CHE DIA UNA RISPOSTA IL RESPONSABILE DEL SITO A QUANTO LAMENTIAMO... ANCHE LUI ANONIMO...
  • Anonimo il 10/06/2013 09:01
    Adesso comincia il tanto conosciuto "dividi et impera". Sì, perché si cerca di creare divisioni tra di noi, tra chi è migliore e chi è peggiore, al solo scopo di dividerci.

    Per quanto riguarda la mia esperienza, che dipende oltre che dall'età, anche dal lavoro svolto, posso affermare che le persone con cui sono venuto a contatto, forse il signor commenti non le vedrà in tutta la sua vita.
    Peraltro, persone di valore, fior di laureati che hanno messo a frutto i loro studi, in attività di rilievo molto utili alla società, e non come tanti insoddisfatti o falliti insegnanti che vanno ad elemosinare finte critiche, nell'anonimato e in un sito di scarni poeti, su internet.

    Per quanto riguarda la puerile giustificazione di Soli Commenti sulle offese ricevute, in privato, da don Pompeo, riporto quello che già ho scritto:
    A Soli Racconti dico, ancora, che il suo Commento su eventuali insulti " in privato" da parte di don Pompeo, non è cosa che possa interessare i lettori, visto che nessuno di noi è in grado di verificare se sia vero o meno.
    Però, tutti abbiamo letto e continuiamo a leggere le sue continue aggressioni verbali e le ingiurie che semina in giro, alla faccia della cultura che dovrebbe essere, prima di tutto, rispetto ed educazione.
    Lo stesso vale per gli altri suoi compagni.

    La finisca con questa scusa e sia più umile. Senza umiltà non può pretendere di essere utile nè a se stesso nè ad altri e le consiglierei d'andarsene altrove, insieme ai suoi amici.
    Già il signor soli commenti ha fatto andar via tanta altra gente, da questo sito.
  • roberto caterina il 10/06/2013 08:44
    Ma si deve parlare sempre di questo "senza commenti"?
  • Anonimo il 10/06/2013 08:43
    Il sito era quasi morto da quel dì!
    Delfino e Colosio ci hanno lasciato nel momento del bisogno. L'ho già detto tante volte.
    Noi abbiamo avuto la costanza e pazienza nel pubblicare e commentare le opere nonostante la lentezza del sito.
    Prima di tutto, si dovrebbe considerare la funzionalità del sito; poi ci dovrebbe essere lo staff a selezionare le poesie e a far correggere le opere da competenti CON NOME E COGNOME, come si usava una volta, dopodichè si potrà discutere sulla qualità delle opere.
    Siccome il sito è mezzo morto, questi signori "crirci letterari maleducati" per giunta, quei pochi che vorrebbero pubblicare, li fanno scappare di corsa.

    Ma chi sono questi critici letterari? Gli anonimi ovviamente!

    Ultimamente era intervenuto un attento lettore critico... aveva un modo diverso di commentare, piuttosto severo ( a volte un po' troppo pignolo)... ma si capiva chiaramente che è un appassionato di lettura e certi errori li faceva notare e lo diceva chiaramente... bè, a questo signore gli darei il benvenuto. Se avesse qualcosa da dire sulle mie accetterei volentieri le sue critiche. Potrei sempre decidere se ascoltare i suoi suggerimenti o no...
    Come vedete c'è modo e modo di criticare, non è questione di permalosità ma di rispetto del tempo che uno impiega e che diventa quasi un lavoro, non retribuito!
    Siamo dilettanti... lo sappiamo tutti, accettiamo le critiche da persone competenti, educate con nome e cognome.
    Adesso chiudo e vado a fare qualcosa di meglio!
  • Anonimo il 10/06/2013 08:35
    Apprezzo Linguanti per il "dà", meno per la frase "dall'alto della mia esperienza personale", e Lettini per questo gradevole epitaffio. Approfitto dell'occasione per spiegare a tutti che una mia certa animosità verbale nei confronti delle persone è conseguita a poco urbani messaggi "privati", che ho ricevuto dal prete, tale Mongiello. Infine, consiglio sommessamente a tutti di non proclamare la morte del sito: siete voi i morti scriventi (letterariamente parlando). Una nota anche per Capitanucci: su questo sito mai un commento negativo ai tuoi scritti, alla tua produzione quasi a quattro zeri. In proporzione, sono stati maggiormente oggetto di negative osservazioni persino Dante, Petrarca e Torquato Tasso. Questo è l'effetto del tuo buonismo letterario, che è un "male-essere" scrittori e lettori.
  • vincent corbo il 10/06/2013 08:25
    Il sito vive perché ci sono ancora persone come Rocco che con la sua gentilezza e la sua umanità ci regalano qualcosa di prezioso.
  • essen rosa il 10/06/2013 08:21
    La critica non ha mai rivelato un grande scrittore o autore drammatico ai suoi primi passi e ha sempre soltanto cercato di demolirlo quando lo vedeva circondato dal favore del pubblico. Salvo poi a prostituirsi in salamelecchi ufficiali quando lo scrittore era ormai una gloria certa. (Mario Mariani)

    Ma andando oltre... non si muore per questo.. no davvero.. Ci sono cose su cui soffermarsi.. che indubbiamente meritano attenzione.. altre come alcuni commenti riportati a memoria qua sotto.. che si commentano da soli.. Il dialogo e il confronto sono le uniche cose che fanno crescere le persone.. tutto il resto e' crusca.. Per altro devo riconoscere che alcune cose qui riportate sono pur vere.. Vogliamo argomentare sui punti e cosa questo comporta? .. Ma questo e' un altro discorso.. Buona poesia a tutti compagni di viaggio..
    essen
  • laura il 10/06/2013 08:21
    Il sito è mantenuto in vita da chi crede davvero che questo spazio sia importante per esprimere ciò che siamo e ciò che sentiamo dentro! Spero davvero che possa tornare a funzionare nella maniera giusta, per consentire a chi ama scrivere, di esprimersi e ricevere commenti, positivi e negativi, ma commenti che ci aiutano a crescere e comprendere gli altri. Me lo auguro di cuore. ciao Rocco!
  • Anonimo il 10/06/2013 08:09
    SORRY, IL COMMENTO ERA IL MIO, COME AL SOLITO, HO DIMENTICATO DI FARE IL LOGOUT SULLA MACCHINA DI PAOLA.
  • Anonimo il 10/06/2013 08:06
    Caro Rocco, questo sito era già morto dall'estate scorsa. Da quando cioè, Delfinotto e Colosio avevano scritto la loro provocazione chiedendo il parere di noi tutti per farlo risorgere.
    Dopo di che, Delfinotto e Colosio sono spariti e questo sito è andato sempre più a morire.
    È solo grazie a persone come noi che si è un po' ripreso e non certo con i Soli Commenti o i nick della ex Melankoli, ex ancora di qualcun altro nick e oggi Fregneit.

    Ebbene se vogliono dare a questo sito il colpo di grazia, continuassero pure, come stanno facendo, su questo sito e, qualcuno anche su altri.

    Vorrà dire che si scriveranno e commenteranno tra di loro, in maniera molto tecnica, e scriveranno le solite opere "ad copulam sine capire ane cappien" et "ad scopiazzundum in internet, sed inter eos"

    E adesso vi lascio gli ultimi commenti di Soli Commenti Offensivi di colui che tanto ha e che tanto non possiede, oltre le offese che dà.

    Salvatore Linguanti il 10/06/2013 00:08
    Per soli commenti
    Ti ringrazio per la tua umanissima pochezza nei nostri confronti, ma scusa se mi permetto, da un italianista quale dici di essere, mi sarei aspettato che mettessi un accento su dà, voce del verbo dare.
    Non te la prendere succede anche ai professori!

    Solo Commenti il 09/06/2013 23:50
    Linguanti, io non ho nessuna intenzione di insegnare. Tu e gli altri dovreste ringraziare chi vi da la possibilità di esprimere pubblicamente la vostra umanissima pochezza e di consolarvi reciprocamente con penosi complimenti. Io questi benefattori non li approvo, ma a mia volta li ringrazio perché sono democratici: danno voce a bianchi e neri, scrittori e finti tali, persone sole e greggi di capre, e a qualche lettore come me.

    Salvatore Linguanti il 09/06/2013 23:29
    Per Solo Commenti.

    Non credo che lei sia la persona adatta per poter insegnare o tentare di suggerire queste cose ad altri.
    Per quanto mi riguarda lei è un emerito sconosciuto che tenta di farsi passare per quello che non è e forse non potrà mai essere.
    Glielo posso confermare, dall'alto della mia esperienza personale.
    Le persone realmente più preparate, sono, infatti, più umili e rispettose degli altri... ed anche più educate.

    E mentre noi impariamo l'Italiano, lei provi ad imparare l'educazione... le sarà senz'altro più utile della spocchiosa e finta cultura che tenta di dimostrare in mezzo a questi poveri dilettanti che esprimono solo il loro sentire, così come lo sentono.

    Saluti e vita bella a lei e famiglia... intendo famiglia di simili!

    Solo Commenti il 09/06/2013 23:16 [segnala un abuso]
    Chiacchierate meno e cercate di migliorare un po' in ortografia, grammatica e sintassi. Per lo stile, letterario ed umano, ci vorrà un po' più di tempo.
  • Anonimo il 10/06/2013 07:31
    siamo noi che diamo importanza a chi non ne dovrebbe avere... caro rocco ti commento poichè come ho scritto a vincenzo e salva mi limito per essere solidale con gli amici offesi a non scrivere ma i commenti a chi invece vuole scrivere, visto che siamo su un sito di poesie e racconti, in libertà di pnsiero, mi sembrano dovuti... almeno sino a quado questa situazione sarà risanata, spero al più presto... Chiedo anch'io allo staff, se ancora esiste, di intervenire!!!!
    scusa rocco se ti ho rubato spazio, sempre sensibile e bravo
  • Rocco Michele LETTINI il 10/06/2013 07:20
    RIPORTO QUANTO GIUSTAMENTE LAMENTATO NELLA PAGINA DEL MIO AFORISMA "LIBERTA" (09/06/2013) DALL'AMICO POETA SALVATORE LINQUANTI CHE PAZIENTEMENTE HA COPIATO GLI ATTACCHI GRATUITI AD ALCUNI DI NOI.
    QUESTA È LA GIUSTIFICAZIONE E LA CONDANNA, DI QUESTA MIA POESIA, ALLE NON GRADITE OFFESE.


    Caro Rocco, chiunque venga offeso nella propria dignità e libertà è amico nostro.
    Detto questo, mi piace riportare alcuni commenti pubblicamente lasciati, in giro, dalle persone che arbitrariamente si sono arrogati il diritto di critica su tutti gli altri.
    A parte il linguaggio poco edificante usato, si può notare l'uso di alcuni termini tipici del linguaggio autistico, senza offesa per chi soffre realmente di autismo, che vogliono far passare per italiano: "nn" "cmq" "sopratt""rif" "tt" "pk".

    Solo Commenti il 09/06/2013 06:51 [segnala un abuso]
    Svolazzanti infinite eternità, aulicismi e vaporosi fiocchi, per confezionare un artificiale nulla. Questo testo è una nullità poetica, con l'aggravante del dolo.

    Solo Commenti il 09/06/2013 09:44 [segnala un abuso]
    Plagio. Deplorevole profanazione dei versi di Nazim Hikmet.


    Solo Commenti il 09/06/2013 06:40 [segnala un abuso]
    A te invece comincia a giovare, mi sembra, qualche freccetta nei tuoi poco nobili lombi.


    Solo Commenti il 07/06/2013 21:46 [segnala un abuso]
    Centurione romano e villanzone, odorante di mal pulito ano.


    Solo Commenti il 07/06/2013 21:31 [segnala un abuso]
    Un caprone puzzolente ricoperto di penne di gallina, questa e' l'immagine che mi evoca questo test-icolo.

    Solo Commenti il 07/06/2013 15:36 [segnala un abuso]
    Questa è solo banale, non ha la varietà di difetti delle altre. Purtroppo per l'autore, però, la banalità è un difetto che non può scusarsi con l'analfabetismo.

    Solo Commenti il 07/06/2013 14:31 [segnala un abuso]
    Banale e barocca. Appiccicaticci luoghi comuni, espressioni consunte e melense.


    Solo Commenti il 07/06/2013 14:29 [segnala un abuso]
    Solo il gusto dell'orrido può spingere a tali letture. Composizione infarcita di auto-sarcasmo.



    freiheit il 29/05/2013 22:45 [segnala un abuso]
    Chi cerca trova! ma purtroppo nn posso andare alla pag indietro! vabbè... fa niente! È successo tt pk inizialmente volevo inserire un raccontino! sarà per la pross volta!!!
    Buonanotteee... !!!


    freiheit il 30/05/2013 09:45 [segnala un abuso]
    ... e allora ciccia! resta così!!! 'sti ladroni!!! cmq a me questo sistema dei punti nn piace! Si legge e si commenta per il piacere di farlo nn per accumulare punti... È una spinta alla disonestà? o è un richiedere maggiori sforzi per leggere più testi e fare le proprie scelte???



    freiheit il 02/06/2013 20:37 [segnala un abuso]
    @ per don pompeo mongiello... Le rimetto il vero significato di burino, almeno anche gli altri capiscono cosa c'entra il suo intervento qui e le ricordo che i commenti devono essere rif al testo; del resto... nun me ne po' fregà de meno ... Dicevo, tanto per precisare: "Burino altri non è se non l'uomo di cultura dell'antica Roma. I burini seguivano un lungo corso di studi della retorica, dialettica e di ricamo. Tra i più famosi ricordiamo Catullo, Varrone Reatino, Livio, Virgilio e Cicerone, Paolo Di Canio e Paolo Negro.
    Nell'accezione attuale il termine burino ha assunto un significato più vasto, infatti può essere definito come l'abitante tipico di Roma. Ciò sta a significare che Roma è culla della civiltà mentre in Polentonia e Terronia continuano a vivere i barbari" ... A questo punto, se a lei piace sentirsi come ha scritto... non ci posso fare
    nulla! prego...


    freiheit il 04/06/2013 16:13 [segnala un abuso]
    @annetta: cmq... ho la netta sensazione di averla già letta. Vedremo nel tempo... "meglio essere una non persona onesta che mille con tanto di anagrafica che vivono in maniera bestiale!!! " ... nn trova???

    freiheit il 07/06/2013 22:46 [segnala un abuso]
    ciao stella. posso pubblicare, commentare, recensire e sopratt dar fastidio ai permalosi che nn accettano alcune verità!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0