accedi   |   crea nuovo account

Cuore

Cuore
Cuore,
Cuore rosso come le onde del mare al tramonto che si riflettono soffici nei miei occhi lucenti come oro che
affoga dolcemente in una sorgente di cuori che battono i battiti del cuore come battiti di orologio nel mare che
scorre lentamente nel fiume dell'anima che si affaccia nudo nel letto bianco di neve che si appoggia forte e leggera
nel finestrino della mente della gente chiamando l'Amore ad alta voce come gioia dopo la tempesta che trafige i
cuori dell'innamorati alla fine di una storia.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 19/10/2010 18:00
    il trascinare della lettura e un po contorta e un po da seguire ma il concetto si capisce benissimo... molto carina e viva complimenti
  • Anonimo il 25/04/2010 18:02
    Poco poetica ma espressiva.
  • Aedo il 06/01/2008 15:02
    Bella poesia, anche se avresti dovuto creare dei versi più brevi.
    Ciao
    Ignazio
  • Gabriella Salvatore il 07/11/2007 22:28
    bella, ma attenta, ci sono troppi "che" che l'appesantiscono
  • augusto villa il 18/09/2007 22:03
    Brava... ma ascolta Luigi... Sono ottimi consigli i suoi!!!... Ciao.
  • luigi deluca il 26/08/2007 18:12
    io le avrei fuse insieme Cuore e Sole, si integrano e l'una assume plusvalore leggendo l'altra! Devi apportare due piccole correzioni (una g in TRAFIGGE) e DEGL'innamorati (delli potresti anche lasciarlo ma fa tanto lessico medievale, che non ti si addice) E come esordio sei convincente! gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0