username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Istantanea

Lungo l'ermo viale
erravo all'imbrunire
fra le carezze d'un vento
stanco di viaggiare,
che 'l cappello quasi
volevami rubare:
il guardo mio era sperso,
immerso nel cielo,
impotente alla bellezza del Creato;
d'oro si tingea
la verzur dei campi
si facea muto, il salice,
dei mille canti.

Una bimba bruna in viso
nel cortile saltellava,
con in man qualche fiore
che qua e là strappava...
Come ghiaccio diventai:
un'istantanea di dieci anni,
un po' sbiadita,
mostrò il passato
alla mente mia tradita.

Come attori
sul palcoscenico della vita
recitiam noi uomini ignari...
e qual monito crudel
ci par ogni singolo ricordo!
Ma datemi un sogno, voi,
Padroni dell'Immenso,
e donerò ad un vecchio
la voglia di non lasciare
questo mondo.

 

3
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 30/01/2014 06:50
    ho sempre amato gli Studi e gli Autori Classici ma, faccio fatica a schiodarmi dalla realtà, e mi son fatto rapire da Musica e Ragioneria. ottimo questo Stile estensorio. brava!
  • Anonimo il 29/01/2014 00:14
    Molto apprezzata, complimenti.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/06/2013 06:41
    SCUSAMI DEL REFUSO APRIERE (APRIRE)... IL MIO AUGURIO DI UNA SERENA E FELICE ESTAATE...

2 commenti:

  • augusto villa il 01/02/2014 23:17
    Bella e ben scritta... complimenti! --------
  • Rocco Michele LETTINI il 15/06/2013 06:36
    TOCCA ANCORA A ME APRIERE I COMMENTI DE "LA POETESSA DELL'ESTATE" ANCOR PIU' POETESSA PER L'INCANTO DE LI SUOI VERSI... ISTANTANEA NITIDAMENTE ZOOMMATA IN UNA TEMATICA D'AMORE UNIVERSALE ED ETERNO...
    ..."e donerò ad un vecchio
    la voglia di non lasciare
    questo mondo"... LA VOCE D'UN CUORE CHE PARLA...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0