accedi   |   crea nuovo account

Comunque mia

Estate
profumo di giovinezza
che fu mia
quando ancora
tu non c'eri nel pensiero.

Tempo di grilli e cicale
come ora
ma diverso fra sudori,
speranze tutte da riuscire,
corse a perdifiato,
feste danzanti
e bagni in piena notte.

Ora fai parte di me

impulsiva baldanza
un po' più ragionata
rimpiazzata da una
consapevole energia

comunque mia.

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/04/2014 04:57
    Molto apprezzata... complimenti.
  • silvia leuzzi il 20/06/2013 23:18
    La chiusa è la filosofia di vita, che ben si accorda con la tua poetica - comunque mia- l'estate, come la vita, vissuta con ponderata baldanza e pacata felicità; così come l'amore inteso come frutto da gustare maturo e sobrio. Bella Antonio

5 commenti:

  • stella luce il 21/06/2013 17:27
    l'estate è dentro te... certo vissuta in modo diverso e più ragionato ma pur sempre con lo spirito che mai ti è cambiato...
  • Anonimo il 21/06/2013 06:28
    Parte di te è quella gioventù, solo un po' più ragionata, come l'amore per "lei" allora assente nei tuoi pensieri ed ora "comunque tua". Bella bella, Antonio!
  • Alessandro il 21/06/2013 00:05
    Il sapore di una conquista vissuta in piena estate. Allegra e trionfale.
  • - Giama - il 20/06/2013 22:29
    Comunque mia, ottimo componimento del quale condivido pienamente il senso!
    Complimenti!

    Ciao Gia
  • Anonimo il 20/06/2013 20:28
    ora più consapevole ma sempre con i ricordi di estati senza pensieri estati piene di speranze... quanta verità... bravo anto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0