PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mattino

Il mattino ha il rimorso
di desiderare ancora la notte
stelle sul firmamento
luce fioca della luna
il mattino ha sciolto l’aura criniera
di colori dolci e frementi
gli da un po’ disagio essere mattino
dopo essere stato notte
il mattino si agita
quando il sole del meriggio
gli chiede il posto
e quando arriva il mezzogiorno
si è gia sciolto tra i colori del sole
della notte non rimane traccia
se non nella memoria
di refoli freschi
tra le ombre degli alberi

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Laura cuoricino il 05/07/2010 17:07
    Mi piace! Delicata descrizione ed emozionante, sembra quasi di trovarsi in questi passaggi dal mattino alla notte. Ciao. Cuoricino.
  • max koln il 23/09/2008 10:15
    mi piace molto e delicata e comprensibile non ermetica ma sincera come un mattino tra tanti bravo!!!
  • Gabriella Salvatore il 17/10/2007 13:28
    bella, mi piace il mattino cosi in bilico tra la notte e il giorno che si scioglie tra i colori del sole
  • Anonimo il 27/08/2007 11:13
    Io che sono un'amante della notte con i suoi silenzi, le sue ombre, i suoi profumi delicati, non ha che da dirti, BRAVO bello anche questo mattino che freme.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0