PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Disincanto

Pendevo
dalla cima
di un discorso
fatto a caso
uscito
dalla tua bocca
senza convinzione.
Non mi ricordo bene
le parole
che annodasti
nell'illusione
di rendere più salda
la mia presa.
So solo
che erano di burro
e mi sorpresi
a scivolare in basso
senza farmi male.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 21/06/2013 23:36
    Il giusto atteggiamento nei confronti di chi ci ammorba con discorsi inutili e pieni di supponenza.
  • Rocco Michele LETTINI il 21/06/2013 17:14
    UN LACRIMATO SINCERO MELANCONICAMENTE EFFUSO...

2 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 26/06/2013 20:04
    Le parole per trovare una scusa per la fine di un amore sono così...
  • augusta il 23/06/2013 10:12
    è vero discorsi pieni di supponenza... 1 beso