PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notizie di un non Tizio

Una porta
finestra

un terrazzo
sospeso
sul vuoto

ed
il non tempo

la vista sui monti

all'energia
passiva
di un tramonto

oppose
l'amarezza di un sorriso

di
un

ripetuto

senza
lavoro

spiò
la libertà
dei venti
quella sera
alle venti

non si vide più quell'uomo

spirò
nel nulla

sdraiandosi

lassù
quaggiù

fra nuvole di stelle
e
le poche spiacenti linee di un giornale l'indomani mattina

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Vista il 23/03/2016 14:01
    Ricordi di una vita sdraiata ad osservare la luce indiretta.
  • silvia leuzzi il 21/06/2013 22:04
    Vincenzo il tuo verso è attento e partecipe... la poesia ci è compagna in questo dramma sociale che ci avviluppa in un sentire vuoto ed inutile. Voglio vedere la striscia d'azzurro all'orizzonte... piuttosto la disegno con una bella matitona... la matita del poeta... ciao amico
  • ciro giordano il 21/06/2013 20:55
    un dramma visto da dentro, mi ha colpito anche la rarefazione grafica in questo caso quanto mai solenne...

2 commenti:

  • Anonimo il 21/06/2013 20:04
    tremendo ma vero... attualità di ogni giorno... la noncuranza delle persone... bravo lirica che toccante...
  • - Giama - il 21/06/2013 19:40
    Anche la cronaca, purtroppo e' poesia, il dramma versato dalla vita nel cuore del poeta, diviene testimonianza eterna...
    Profondamente sentita!
    Ciao caro!
    Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0