PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Corpus Domini

Signore
io veramente
non son degno
di entrar
ne la Tua Casa,
ma una Tua carezza,
un Tuo sorriso,
sicuramente
alleggeriranno
le mie pene;
spegneranno lo fuoco
che, dentro m'arde
ad ogni provocazione
de lo nemico accanto.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/06/2013 13:48
    È un po' troppo religiosa per un agnostico come me, ma è indubbiamente un'ode eccelsa. Complimenti.

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0