accedi   |   crea nuovo account

Io, te e la luna

Er fra Sole
stanco ormai
se mette a letto,
er celo se arrossisce
pe' n'attimo,
er tempo
de dà lo cambio
a sora Luna,
intanto io e te
dentro sta fratta
ce semo fatti
pur li fatti nostri;
e quanno la sora Luna
co' lo indice
ce addice a noi
birichini,
le risponnemo:
- A soré,
semo 'e carne e ossa,
permetteteci pure
sto ber piacere!

 

1
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/06/2013 19:22
    Lirica dialettale ma divertente e al tempo stesso profonda. Complimenti.
  • Anonimo il 23/06/2013 18:04
    me pare giusto... ciao don
  • Rocco Michele LETTINI il 23/06/2013 17:05
    L'AMOR PURTROPPO NON DEVE MANCAR... SIMPATICA NEL SUO MIRABILE COSTRUTTO...

2 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 26/06/2013 09:24
    Godibile poesia con la luna che sbircia!
  • laura il 25/06/2013 08:47
    una bella poesia... be l'atmosfera è particolarmente ispiratrice e non può non far sbocciare l'amore e la passione... piaciuta molto bravo ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0