accedi   |   crea nuovo account

perplessità nascoste

Ho rubato il tempo ai tuoi pensieri

prima che questi divenissero parola.



Li ho concretizzati in uno sguardo di irritato risentimento

per cancellare quel ombra di dubbio

che supplicava una risposta che non avrai.



Cerca in te le conferme al tuo penare senza scopo,

placa in te la rugginosa altalena delle tue emozioni,

affinché questo silenzio ritorni pace

e si acquieti quel grigio divenire di pensieri

che si pongono già morenti al randagio scorrere

delle tue perplessità

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Gabriella Brancaleone il 22/04/2008 18:12
    Il silenzio è dolce silenzio solo se riflette la pace e non la rabbia.
  • Anonimo il 18/05/2007 20:11
    Perplessità che non si possono nascondere a lungo, altrimenti solcano. Bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0