accedi   |   crea nuovo account

Un amor tutto rose, fiori e fioraio

O Vincenza, ci conoscemmo a Piacenza
terra d'amore e nebbia, e pazienza,
come all'inizio, del nostro amore

tutto rose e fiori e fioriaio...
Che tu il balcone, mai una pianta senza,
che sembrava, una foresta.

E fu così che scoprii l'inganno
che a te a Vincenza, ogni giorno
ti regalavano un ortensia.

Preso dalla gelosia,
ecco il fioraio
gli detti in testa

un vaso così

e siam di nuovo in amore,
io e te da quel dì
che le piante
le compriamo all'Upìm!

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 25/06/2013 19:48
    che carina vincenza che hai conosciuto a piacenza ma che é nata a vicenza... meno male che ci sei raf... mi hai fatto sorridere... bacioni aquilot
  • Anonimo il 25/06/2013 16:29
    Una risata, ogni tanto, ci vuole. E, se "poetica", forse fa anche più bene. Grazie, dunque.
  • Anonimo il 25/06/2013 15:00
    simpatica e originale, ben scritta, bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0