PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cara mamma ti scrivo

Ricordi?
Quando leggevi le mie cartoline dai
caldi agosti della vita
piccolo e testardo il mio
ciao voglio andare a casa
chissà il tuo volto se ne assumeva
il compito e rispondevi
passerà e sarai già qua.
Hai visto poi la vita cosa m'abbia riservato
e forse anche tu per una volta
non sarai stata a Dio grata.
Ricordi le nostre mani strette sempre
fuori dalla nostra casa
con il timore di doverci perdere
e separare
Da bimbo e poi da uomo
Ti scrivo sai che qui nessuno ascolta più
la gentilezza la cortesia non han più voce
e neppur io che ormai son ammutolito
Mammina il sogno più bello resti tu
dal tuo caro figlio, il piccolo.

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 26/06/2013 06:07
    Un cuore che piange l'assenza materna nel più toccante verseggio...
  • Raffaele Arena il 25/06/2013 19:32
    e' una bellissima dedica, un bellissimo "flash" dove indica il passaggio di un'epoca. Quante cose sono passate in appena trenta anni, ci si salutava per strada, ci chiedevamo come stai? E non vivevamo dipendenti da cellulari, coputer, televisori, calcolatrici. Avevamo ancora un anima, sentimento, che purtroppo col tempo ci viene strappato, se non lo manteniamo vivo mantenendo le relazioni con gli altri. Piaciuta molto.

5 commenti:

  • Anonimo il 17/08/2013 15:18
    Una poesia delicatissima, con un incipit che devia il lettore ad altri affetti e con una conclusione che ammalia. Una nota critica? Un po' troppo prosastica. Forse una limatina colorandola con un vestito più poetico come forma non guasterebbe. E questo perché è una gran bella poesia ed anche molto, molto delicata!
  • rescaldani franco il 26/06/2013 19:30
    io ringrazio tutti qui visto il problema PR nei profili, siete tutti gentilissimi e cortesi a VOI il mio grazie del cuore!
  • LIAN99 il 26/06/2013 18:03
    Tenerissima quest'invocazione alla "Mammina" ed il rimpianto dei tempi sereni della gioventù! E Dio solo sa quanto ognuno di noi si porta sempre dietro il desiderio e il bisogno di sentirsi "figlio". Bravo, Franco
  • Anonimo il 26/06/2013 17:28
    toccante sentita... dedica dolcissima versi incantevoli...
  • rescaldani franco il 25/06/2013 19:48
    SQUISITO QUANTO VERO CIO' CHE DICI AMICO RAFFAELE, GRAZIE!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0