PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il tempo dell'uomo

Il tempo scorre veloce
una volta era lento
ora un ora è un momento
Il tempo...
voce che affida al vento
un debole lamento
di un cuore scontento
Il vento soffia e cancella
dissolve nel nulla
la preziosa perla
inarrestabile guerra
per quell'anima bella
Sempre più in superficie
si parla... si dice..
è nato un nuovo "duce"
un nuovo divenire
non più essere ma apparire
bellezza.. giovinezza
via ogni debolezza
Svuotati.. senz'anima..
manichini...
ossessionati dall'aspetto esteriore
non hanno più espressione
in quel vuoto interiore
si è insinuato il dolore
mancanza di vero amore...
Suvvia ci vuol coraggio
è tempo di invertire questo viaggio
un tuffo tra le onde del mare e...
giù in profondità... ascoltare
là.. vicino al cuore
un entità interiore
ti ama come sei.. ama il tuo "essere"
unico e non omologato
è con te da quando sei nato..
L'anima finalmente libera
vibra beata!

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/06/2013 21:11
    Si è veramente liberi e si gusta la gioia più vera e grande che esista, quando finalmente ci si senta amati <così come siamo>, <per il nostro vero essere>, da chi "ci abita da quando siamo nati": la nostra anima!
    BELLISSIMO, ESSENZIALE PENSIERO.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/06/2013 06:44
    DILIGENTE L'ELABORATO... MIRABILE IL FILMATO... IL MIO ENCOMIO

2 commenti:

  • LIAN99 il 26/06/2013 19:04
    Hai ben fotografato l'avvilente panorama dell'attuale società. Complimenti.
  • loretta margherita citarei il 26/06/2013 07:43
    piaciutissima complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -