PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'artista teatrale

Non sono un uomo di scienza
ma un attore di teatro
e, in crisi ideativa,
con arte insceno
sapienza intellettiva.
Cominciai con le palle
ed entrai nel pallone,
mi diedi al gioco delle carte
e bluffai con i professori
ma quando persi con le donne
mi vennero le follie
indi furono fantasie
ed infin anche poesie.
Lo scompiglio mentale
è tanta esuberanza vitale
e nello scontro verbale
l'anima sempre più urla
alla sua consorella mente...
se cominci davvero ad amare
la vita ti apparirà così bella
che sarà perfin... da giocare.

www. francescoandreamaiello. it

 

3
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 27/06/2013 18:17
    DEGNA DEL TUO INTELLETTO CHE FORGIA IL VERO DE LO SCORRERE TERRENO...
  • Anonimo il 27/06/2013 15:13
    Così è la vita... si comincia con una palla e si va a finire col rimettercene due!
    Una poesia molto bella.
  • Anonimo il 27/06/2013 07:47
    Anima e mente... Da sempre le unisce e vitalizza soltanto -e straordinariamente- l'AMORE. L'intero corpo influenzando, direttore d'orchestra, regista magico, sempre, nella gioia e nel dolore... La sublime arte dell'essere.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/06/2013 06:16
    Un bel percorso Francesco... palle-pallone-giochi-carte-studi-bluff-donne-follie-fantasie-poesie... fino allo scontro finale ... inevitabile fra anima e mente... dove entra in gioco... il vero Amore...

2 commenti:

  • essen rosa il 27/06/2013 08:09
    piacevole questa lettura
    complimenti
    essen
  • Anonimo il 27/06/2013 07:59
    turbillon di sensazioni di stati d'animo... bellissima applaudo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0