accedi   |   crea nuovo account

I giovani dolori di un desiderio impossibile

Erano i giovani dolori
di vecchie stampelle

antiche come l'Amore

coronate
da un desiderio dell'impossibile
a volerti farti camminare oltre la morte

dai cortesi profumi delle lavande di Provenza
alle tempestose rose sbocciate con impeto sul Reno

devastate dalla natura illuminante del sublime

nell'intenso veleno procurato dall'incontrollabile emozione selvaggia

l'unico a donarti
in un crescendo di ombre e di sole

la totalità della vita

castelli
manieri
torri

- quelle mani che fino a ieri avevano accarezzato le Tue fino a posarsi su una promessa di folle dicotomia
fra un io narratore ed un uomo senza una vera proprietà di sé stesso impazzito in Lotte d'Amore -

crollano

portati in volo dal fossato separante un titanico cuore dalle pelle di quel dolcissimo bacio

Assoluto

Infinito

scoccato in freccia dall'arco delle Tue labbra sul corpo del mio naufragante destino

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Un piccolo viaggio dall'Amor cortese ai dolori del giovane Werther...


2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 28/06/2013 23:34
    scoccato in freccia dalle tue labbra quando basta un verso per decantare la bellezza di un'opera
  • Rocco Michele LETTINI il 27/06/2013 19:01
    MAGIA NELLA'INTENSITA' DEL VERSO... UNA SOLA FIRMA... INIMITABILE..

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 28/06/2013 06:18
    Bellissimi versi Vincenzo!
  • Anonimo il 27/06/2013 08:08
    Mai occorre arrivare in fondo alla poesia, scoprire l'autore per sapere che sei Tu... Inconfondibile.
  • Anonimo il 27/06/2013 07:46
    un amore grande e impossibile smisurato per la giovane Lotte... una tragedia che trapela tra questi meravigliosi versi bravissimo vincé...é stato un piacere leggerti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0