accedi   |   crea nuovo account

Rarefatta

In mezzo al rumore
senza lacrime ho pianto
quante volte
in questa giungla
fatta di niente

Qui le parole
fiati di neve
scintillanti al mattino
sono abiti vecchi la sera
da riporre
senza più cura
il cielo
sempre più lontano

Solo una improbabile eco
silente
come un ricordo
fa tremare le dita

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 28/06/2013 22:07
    In mezzo al mare ho pianto.
    Che forza espressiva per un attacco. Poi il crescendo di immagini che rende questa tua lirica divesa
  • Auro Lezzi il 28/06/2013 21:26
    Sensazione di gran pesantezza... Speriamo bene Cirò...
  • Alessandro il 28/06/2013 21:20
    Quando la solitudine si fa pesante come un macigno. Molto bella

1 commenti:

  • ciro giordano il 29/06/2013 09:44
    grazie a tutti per il vostro intervento e comprensione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0