accedi   |   crea nuovo account

CONFINI

Sull’argine dei giorni scivolo,
vivo in terra di confine,
scruto graffi di luoghi andati
e di parole svelate.

Resto trafitta
da inattesi vortici d’aria,
gli occhi socchiusi
per annacquare emozioni,
ingoiare un dolore trasparente
che voglio fare mio.

Infine ritorno
- ogni volta a me -
nel giaciglio di pensieri dispersi,
inviolabile rifugio dei miei disordini
inseguendo una rinascita,
una sospesa verità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 02/11/2016 08:01
    sublime... complimenti.

12 commenti:

  • Tinelli Tiziano il 27/11/2012 09:12
    Quello che tu chiami confine, per me, è un sentiero di vetro, che percorro da sempre, senza che sappia portarmi da nessuna parte.
    fuori... oltre le pareti di vetro, oltre... il confine, c'è un mondo che cerca inutilmente di entrare.
    sento la tua poesia come fosse un poco mia... con quella sei passata oltre il vetro.
    grazie
  • Roberto Tommasi il 20/01/2011 20:42
    Sei veramente molto brava!
  • Anonimo il 27/03/2010 23:43
    Mi accodo a Laura C. che mi fa da apripista. Complimenti.
  • laura cuppone il 26/03/2010 14:12
    davvero notevole
    scoperta ammiccante
    profonda
    introspettiva a mia.. leggendoti.

    grazie... sei bella...

    Laura
  • Anonimo il 05/12/2009 10:05
    Piaciuta
  • LUIGI CARLO ROCCO il 24/03/2009 19:13
    Dirti che mi piace è un controsenso, questa poesia io la vivo, fa parte di un comune sentire. Che ne pensi di " Quell' istante sospeso "? . Mi piacerebbe avere un tuo parere. Ciao.
  • augusto villa il 10/01/2009 22:09
    Bellissima... Complimenti!!!
  • Leonardo Colombi il 14/10/2008 22:11
    Smarimento e rinascita in questo tuo testo. Alle volte è necessario perdersi, in effetti: senza crisi non si riesce a trovare l'ordine e la pace che desideriamo. Tanto più che molto spesso non siamo solamente noi gli artefici delle incomprensioni e delle sofferenze che viviamo. Piaciuto poi quel coraggio che traspare, positivo e determinato, nel voler affrontare la vita: il dolore in fondo non ne è che una parte, non certamente tutto.
    Alla prossima
  • Riccardo Brumana il 30/09/2007 22:59
    molto bella
  • Nunzia D'Andrea il 22/09/2007 10:40
    Con Marco, ciao Na
  • marco moresco il 28/08/2007 09:27
    immagini suggestive che portano forse al desiderio di un mutamento, ciao marco
  • Anonimo il 27/08/2007 10:50
    Confini della vita, appesi a fili di speranza. Insegiure la rinascita che costeggia i percorsi di vita. Complimenti Antonella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0