accedi   |   crea nuovo account

Non farmi questo

Non farmi questo

Non amarmi se non puoi vivermi,
non cercarmi se non puoi trattenermi.
Quanta paura ha il tuo cuore!
sei vittima dei tuoi sbagli.
Sono una donna che ti ama,
sono una stupida che perdona

Non farmi questo

Lasciami libera di volare,
uccidi questo sentimento che mi logora
mi baci e tutto in me sboccia.
La tua ragnatela mi imprigiona
sei il ragno che ha catturato la sua preda!
Io provo... tento di scappare
ma sono immobile... ferma
prigioniera di questo malato amore.

Non farmi questo!

Appartieni a lei! sei il suo uomo.
Non voglio amare part time,
non voglio essere un lato del triangolo!
Chiudo gli occhi... eccole le lacrime
Calde, bollenti sul volto
fanno male, bruciano.
Giro le spalle al tuo corpo.
Un dolore incontrollato mi assale!
Hai lasciato a me questo addio.
Cammino senza capire
Cammino pregando perché sia
la preda a trionfare.

Non farmi questo

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

10 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro Moschini il 16/09/2013 22:39
    Mai mettersi in situazioni a rischio come questa, tra l'altro descritta magnificamente. C'è una frase che dice che i veri uomini non promettono. I veri uomini arrivano e ti portano via.
  • Raffaele Arena il 17/07/2013 19:02
    drammatica espressione di un sentimento vissuto in pieno e anche consapevolmente. Un amore che non poteva continuare oppure richiedeva una decisione netta da colui che per paura si ritira. Quanto siamo mascalzoni talvolta noi uomini, ma qualcuno ancora fedele a un sentimento sincero c'è. Solo che l'amore è anche inganno e troppe volte fa rima con profondo dolore. Bellissima nel contenuto e nella forma.
  • Anonimo il 16/07/2013 13:34
    devo dire che in questa poesia c'è tutto ciò che mi piace in una poesia: c'è semplicità, c'è un messaggio forte e diretto... e non banale... brava!!!
  • lidia filippi il 14/07/2013 12:13
    Oddio! Quanto bene e quanto male può l'amore! Quanto fa soffrire un amore maledetto, che non può ma vuole esistere! Tutto il bene e tutto il mare sapientemente espresso coinvolge ed emoziona il lettore.
  • Don Pompeo Mongiello il 03/07/2013 14:25
    Mi accoro al coro e ti dico solo bravissima!
  • Rocco Michele LETTINI il 02/07/2013 18:34
    NON FARMI QUESTO... LO SLOGAN DEL SINCERO IN AMORE... LODEVOLI VERSI MIRABILMENTE COSTRUTTI...
  • Anonimo il 02/07/2013 18:08
    Mi è piaciuta moltissimo questa poesia e l'ho sentita e sofferta insieme a te, cara Laura. Si legge un'anima combattuta, che ama:
    Sono una donna che ti ama,
    sono una stupida che perdona
    ma sente che quell'amore è sbagliato e vorrebbe liberarsi, eppure non può, "prigioniera di questo malato amore."
    E infine, la scelta resta a lei, che pure non vorrebbe e non dovrebbe scegliere:
    "Hai lasciato a me questo addio."
    Starebbe a lui scegliere, ma, come spesso accade, le persone (non dico "gli uomini", perchè per me non fa differenza tra uomini e donne) non si assumono le proprie responsabilità. Quanto fa male, Laura! Non avresti potuto trovare parole migliori. Un abbraccio.
  • Anonimo il 02/07/2013 15:53
    Mi ci ritrovo in questo dilemma: amami, non lasciarmi, soffro, ami un'altra... Ma perchè non ti riprendi la tua libertà e cerchi l'amore vero? La poesia m'è piaciuta, ma non mi va che una donna soffra per amore. Io sono sbrigativo...
  • Antonio Garganese il 02/07/2013 15:22
    Una donna mai deve essere preda o prigioniera. In amore le situazioni di compromesso pur frequenti hanno vita breve e, in ogni caso, tormentata. Meglio scegliere di essere amati per le bellezze del proprio cuore e nei propri difetti che far parte di un oggetto di tre lati che porta ardore ma, di sicuro, tanta inutile sofferenza. Bella poesia forte e decisa. Ciao.
  • Anonimo il 02/07/2013 14:29
    ... difficile commentare, sarebbe meglio stare in silenzio ad ascoltare le urla del tuo cuore... accidenti, questa è da brividi, sembra di sentire la tua disperazione, il tuo dolore... toccante, quasi drammatica... molto bella

12 commenti:

  • Francesca La Torre il 22/01/2015 16:21
    Veramente bella e profonda, quanto male puo' fare un amore cosi'! Si vuole mettere la parola fine, ma con il tempo si rimpiangera' ugualmente perche' e' vero amore.
  • Fabio Magris il 11/10/2013 23:09
    Una preghiera accorata. La bilancia dell'amore è difficile da equilibrare. Anche le persone più forti vengono sbattute nella tempesta, perché è una vera tempesta, difficile raggiungere uno scoglio sicuro.
  • Mario Bruno (Ciancia) il 26/08/2013 15:37
    Triste, commovente, bellissima.
  • Anonimo il 17/08/2013 15:43
    È un dramma che coinvolge più persone. Ah, l'amore che macchina diabolica che gli ormoni non riescono a controllare e nel contempo suscitano. Si ci siamo passati tutti e tanti altri ci passeranno. Perché il cuore umano è volubile e spesso vive di emozioni e le emozioni non durano. Come vorrei poter fissare quelle emozioni con un collante indistruttibile al primo incontro? Ma tutti sappiamo che il ragno la preda la consuma lentamente e dopo rimane soltanto una larva vuota al suo interno!
  • Ugo Mastrogiovanni il 05/07/2013 23:14
    Un amore difficile vissuto a fatica, un bene grande mal corrisposto che genera solo amarezza, rammarico e tristezza. Versi che usano il linguaggio delicato e angoscioso delle lagrime, ove il susseguirsi di sentimenti veri e sinceri ne accrescono l'intensità lirica e lo trasmettono integralmente al lettore. Un argomento che intrappola il poeta in un intrigo dolce e amaro. Il sapore di frustrazione che ha ispirato questi bellissimi versi ha un gusto agrodolce che il protagonista non può fare a meno di assimilare, sia pur malinconicamente. Bravissima Laura e auguri. Ugo.
  • Anonimo il 04/07/2013 15:49
    Poesia gridata dal tuo cuore pieno di dolore.
    Versi molto sentiti Laura.
  • Alessandro il 03/07/2013 23:40
    Una supplica atterrita in versi sofferenti. Bella
  • essen rosa il 03/07/2013 10:22
    .. un po mi ritrovo in questi versi
    ne raccolgo tutto quello che di doloroso
    trasuda..
    e so che un momento arriva
    quel preciso momento dove scriviamo la parola
    piu difficile da dirsi
    a d d io
    e poi con il tempo si riprende
    a respirare
    molto apprezzata questa tua
    essen
  • Nicola Lo Conte il 03/07/2013 08:52
    Splendida poesia, colma di dolore, per un amore che è solo il tuo!
  • stella luce il 03/07/2013 06:22
    Non è facile amare e forse è impossibile... bellissimi questi versi che risulta impossibile commentarli se nn dentro al nostro cuore...
  • Anonimo il 02/07/2013 17:12
    una ragnatela ben tessuta... bella metafora... purtroppo quando si ama laura non si ragiona... e basta una carezza per ricadere... ma almeno provaci... l'amore vero non é questo... altrimenti avrebbe il coraggio delle sue azioni... bella e sofferta...
  • laura il 02/07/2013 16:22
    rispondendo a casasopra... mi fa piacere che tu sia sbrigativo e diretto giusto così! il problema è che quando si ama non è sempre semplice essere sbrigativi e decisi! alle volte si soffre, si vorrebbe chiudere tutto e trovarsi un'altra persona che ci renda felice... ma se fosse così semplice, non sarebbe amore! tutto qui! ti ringrazio del tuo commento!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0