PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Da New York al Supermercato

Si, or tu mi vedi qui in mutande,
ma una volta per strada camminavo
con un modello giacca e pantaloni

di Villanino, uno dei grandi della moda,
con un vestito lamé, fatto apposta per mé
in quel per uomo atelier, zte zte.

Poi, vuoi investimenti sbagliati,
e uomini sparati, eh si, così.. mha..
mi ritrovo così, senza gilè

né doppiopé, dopo quella guerra canaglia
di titoli su, di titoli giù,
e una scatola, che fù...

La mia scrivania di grande brooker
nel mio ufficio a New York,
licenziato per sms in a bad day.

Ma che te devo dì,
l'è annata così

sarei restato in campagna,
e invece è da mò,
che è finita la cuccagna.

Ci hai mica un euro per favore?

 

3
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 03/07/2013 23:24
    Vivace, inventiva. Le traversie quotidiane viste con l'occhio dell'ironia.
  • Anonimo il 03/07/2013 14:57
    Gran dono riuscire a dare preziose lezioni, facendo anche sorridere, anzi divertire in modo così amabile!
  • Vincenzo Capitanucci il 03/07/2013 12:18
    fossimo rimasti in campagna.. ma abbiamo seguito il boom industriale... ed ora molti di noi sono rimasti in mutande... e quando hai 50 anni... sarà difficile ritrovare un pantalone... me-neghino...
  • Rocco Michele LETTINI il 03/07/2013 07:53
    IL BUONO E IL MARCIO DI UNA QUOTIDIANITA' IN DECLINO. SEMPRE PENNELLATE DI PUNGENTE REALTA'.

3 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 03/07/2013 09:02
    Spiritoso e pregevole verseggiar su certi accadimenti umani..

    bravo!
  • essen rosa il 03/07/2013 08:04
    fine ironia
    davvero apprezzata
    un po disadorni???????
    gia senza mutande
    un caro saluto
    essen
  • Antonio Garganese il 03/07/2013 05:43
    Dalle stelle alle stalle tutto in un giorno, il sogno americano. Fa riflettere, con ironia, si deve fare quel che si sa, altrimenti da Wall Street si arriva... alla questua. Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0